Presentazioni, reading, laboratori di lettura per bambini e passeggiate letterarie con gli scrittori. Torna da giovedì 6 giugno il Salento Book Festival, che nel corso dell'estate farà tappa ad Aradeo, Corigliano d’Otranto, Galatina, Galatone, Gallipoli e Nardò - I protagonisti e il programma

Prende il via giovedì 6 giugno da Nardò (Lecce) il Salento Book Festival. La nona edizione de La Festa dei Libri, “la Movida dei Lettori”, vede la conferma di Luca Bianchini alla direzione artistica e l’aggiunta di un nuovo comune ai cinque già protagonisti lo scorso anno. La rassegna, organizzata dall’associazione culturale Festival Nazionale del Libro presieduta dall’ideatore e organizzatore Gianpiero Pisanello, farà tappa quest’anno anche ad Aradeo, oltre che a Corigliano d’Otranto, Galatina, Galatone, Gallipoli e Nardò, tutti in provincia di Lecce.

Il primo appuntamento vedrà in scena non a caso proprio il direttore artistico della rassegna che torna nel Salento per presentare il suo ultimo romanzo, So che un giorno tornerai (Mondadori). Il festival proseguirà giovedì 13 giugno con la presentazione del libro di Giorgio Barchiesi, in arte Giorgione, il 24 giugno a Galatina con Antonella Boralevi, il 27 giugno ad Aradeo con Franco Arminio. L’ultimo appuntamento del mese, domenica 30, si terrà a Corigliano D’Otranto e si realizzerà in collaborazione con la rassegna di giornalismo e comunicazione politica Io non l’ho interrotta, ospite Salvatore Borsellino che presenta La Repubblica delle Stragi (Paper First).

A luglio in Puglia ci sarà Roberto Saviano, che presenterà il suo ultimo libro In mare non esistono taxi (Contrasto), una riflessione sul tema dell’immigrazione guidati dalle immagini dei grandi fotografi internazionali. Ma di attualità e politica si parlerà anche con Paolo Gentiloni, Walter Veltroni, Aldo Cazzullo e Marco Travaglio. Racconteranno le loro storie personali la giornalista Barbara Palombelli e Rita Dalla Chiesa, mentre il critico d’arte Costantino D’Orazio svelerà la vita e le opere di Leonardo. Spazio alla narrativa con i romanzi di Giancarlo De Cataldo e Antonio Iovane ispirati alla storia d’Italia di ieri e di oggi, Simona Sparaco (vincitrice del premio Dea Planeta) invece richiama, nel suo ultimo libro, la tragedia della Grenfell Tower di Londra e Andrea Purgatori, al debutto come scrittore, la caduta del muro di Berlino; e ancora Franco Di Mare, Fabio Canino, Chiara Francini, Francesco Mandelli, Marco Bonini e Anna Laura Giannelli. Si rivolgono al mondo femminile la criminologa Roberta Bruzzone, che affronterà il tema del femminicidio e Gordon, lo youtuber che nel suo ultimo romanzo ha messo a fuoco cosa vogliono le donne. E non mancherà la satira con il collettivo Lercio. Un solo evento per il mese di agosto, lunedì 26, a Galatina, con Stefano Benni.

Nel complesso, quasi due mesi di presentazioni di libri, reading, laboratori di lettura per bambini e passeggiate letterarie con gli scrittori, ma anche personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, del giornalismo e della società civile. Piazze, castelli, sagrati, vicoli e corti diventano teatro per occasioni di discussione e confronto attorno ai libri.

Il Salento Book Festival è finanziato dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia nell’ambito del FSC 2014-2020 e con il contributo del Comune di Aradeo, Comune di Corigliano d’Otranto, Città di Galatina, Comune di Galatone, Comune di Gallipoli e Città di Nardò.

Il programma completo e tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Commenti