La casa editrice torinese Einaudi parteciperà sia a Tempo di Libri della Fiera di Milano (con uno stand) sia al Salone del Libro (con un "Punto Einaudi")

La torinese Einaudi (gruppo Mondadori Libri) parteciperà sia a Tempo di Libri della Fiera di Milano sia al Salone Internazionale del Libro di Torino (diretto da Nicola Lagioia, autore Einaudi).

Dopo le polemiche dei mesi scorsi, via Ansa, la casa editrice spiega che ”l’intento è quello di contribuire nel miglior modo possibile alla diffusione del libro e della passione della lettura“. In che modo? ”Con il massimo dell’investimento in termini di autori, idee ed eventi, seguendo l’articolazione dei programmi, che in entrambi i casi si stanno configurando del più alto livello”.

Per questo Einaudi sarà presente a Tempo di Libri con uno stand, mentre al Lingotto i lettori potranno trovare i libri Einaudi e incontrare gli autori e gli editor che parteciperanno agli eventi presso un “Punto Einaudi” più ampio del solito.

“I Punti Einaudi, come noto, sono luoghi di incontro tra lettori e casa editrice diffusi su tutto il territorio nazionale. Un augurio convinto a entrambi i direttori e a tutti i loro collaboratori”, conclude la casa editrice.


LEGGI ANCHE – Salone di Torino: la scelta di Feltrinelli e le precisazioni di Longanesi, Chiarelettere e Salani 

LEGGI ANCHE – Né a Torino né a Milano: la scelta di Adelphi 

Commenti