Nella prima prova della Maturità 2018 anche una traccia è dedicata ai diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura

S’anche ti lascerò per breve tempo, solitudine mia,
se mi trascina l’amore, tornerò,
stanne pur certa;
i sentimenti cedono, tu resti.

Sono presenti anche i versi della poetessa Alda Merini nelle tracce della prima prova degli esami di Maturità 2018. Nello specifico, la traccia è dedicata ai diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura. Presenti, oltre alla poesia della Merini, anche brani di Petrarca, Pirandello, Quasimodo, Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper.

A proposito di Salvatore Quasimodo, i versi scelti sono quelli di Ed è subito sera, uno tra i componimenti più brevi e più famosi del poeta siciliano.

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

Commenti