"Andremo a piedi, come antichi pellegrini, dal rumore delle città fin su una meravigliosa montagna, il Pratomagno, a quasi 1600 metro di altezza, per vedere lo spettacolo più grande del mondo". In vista di domenica 21 giugno, Folco Terzani, figlio del grande Tiziano, sta organizzando la "marcia del Sole". L'invito è aperto a tutti - Scopri i particolari

Domenica 21 giugno è in programma il Solstizio d’estate. Per l’occasione, quest’anno, Folco Terzani, figlio del grande Tiziano (www.tizianoterzani.com), ha pensato di promuovere, con l’aiuto di tanti amici, una vera e propria “Marcia del Sole”, per celebrare l’evento con una festa, “perché il Sole è la presenza più importante per la vita su questa Terra e marcare questi eventi primordiali è un modo per riavvicinarci alla natura”.

In pratica, come spiega lo stesso Folco, “andremo a piedi, come antichi pellegrini, dal rumore delle città fin su una meravigliosa montagna, il Pratomagno, a quasi 1600 metro di altezza, per vedere lo spettacolo più grande del mondo”.

Due i punti di partenza principali per chi vorrà partecipare (la marcia è del tutto gratuita, “è un modo per stare insieme in semplicità, usare le nostre gambe, andare per qualche giorno verso le cose veramente importanti e guardare con i nostri occhi dove stiamo nell’universo”): da Firenze, giovedì 18 giugno, con un percorso di tre giorni per arrivare in cima al Pratomagno; e da Arezzo, venerdì 19 giugno, con un percorso di due giorni di marcia, curato da Arezzo Wave, e più “musicale”. Sabato 20 giugno l’incontro al Pratomagno. Ovviamente è anche possibile arrivare in macchina.

La sera del sabato, tra l’altro, interverrà un astronomo che racconterà ai presenti la Genesi dell’Universo; ci sarà tanta musica, ci saranno racconti, in attesa dell’alba del Solstizio: prima la notte più corta dell’anno, poi il giorno più lungo.

FolcoTerzani

“Nelle città ci siamo illusi che la nostra sopravvivenza, la nostra vita e il nostro scopo su questa terra sia determinato dall’economia. Non è vero. Ogni giorno tutti i falchi e le lumache, gli uccellini e i lupi, i leopardi e i pesci mangiano. Eppure loro non sono nell’economia. Come fanno? Il Sole. È il Sole che fa crescere le piante, che nutre gli animali che da calore, luce e amore. Il Sole è la vera fonte della vita sulla terra. Ma ce lo siamo dimenticati. Allora quest’anno andremo ad incontrarlo…”, sottolinea Folco.

Per maggiori informazioni, è online il sito www.marciadelsole.it

LEGGI ANCHE:

Terzani

I libri di Tiziano Terzani

Commenti