"Storie naturali", la nuova collana firmata Marsilio, raccoglie una serie di monografie illustrate che raccontano piante, animali e corpi celesti. I primi tre titoli che arrivano in libreria vedono come protagonisti il maiale, l'asino e la farfalla

Con il nuovo anno arrivano in libreria i titoli di Storie naturali, una nuova collana firmata Marsilio. Si tratta di una serie di monografie illustrate da Judith Schalansky. Spazio a volumi che raccontano piante, animali e corpi celesti, che da simboli diventano interpreti della ricerca sulle forme del nostro immaginario.

I primi tre libri che inaugurano la collana vedono come protagonisti il maiale, l’asino e la farfalla.

Il maiale Thomas Macho

Nella monografia Il maiale di Thomas Macho (traduzione di Francesco Peri e introduzione di Marco Belpoliti), viene analizzata la “carriera” del maiale, da fonte di sostentamento a ineguagliabile ispiratore di riflessioni e allegorie, da Lutero a Goethe, da Orwell a Canetti.

L’asino Jutta Person

L’asino di Jutta Person (traduzione di Angela Ricci e introduzione di Paolo Isotta) è una “fenomenologia dell’asino”, una storia dai risvolti inattesi che rivela tutto quello che c’è da sapere su un animale incompreso e divertente. Jutta Person racconta l’incredibile storia dell’asino nei secoli, ne incontra gli allevatori, descrive le specie domestiche e quelle selvatiche. Ultimo, ma non meno importante, mostra quanto questo animale apparentemente sciocco sia in realtà intelligente e come, ancora oggi, possiamo imparare da lui.

La farfalla Andrea Grill

La farfalla di Andrea Grill (traduzione di Angela Ricci e introduzione di Luigi Serafini) è un volume in cui la biologa e filosofa austriaca ricostruisce una storia culturale e biologica dell’animale, un approfondimento sulla bellezza del mondo delle farfalle e alla passione di coloro che, spinti dal gusto della ricerca, le rincorrono per i campi con un retino.

Commenti