Il nuovo romanzo noir di Piergiorgio Pulxi, "Lo stupore della notte" esplora gli oscuri rovesci delle strutture di pubblica sicurezza, ambientando la storia in una Milano su cui incombe una pericolosa minaccia...

Rosa Lopez è un commissario che non si dimentica facilmente. È tenace, determinata ed è consapevole che a volte è necessario scendere a compromessi per salvare una situazione. La ricordano ancora in Calabria, dove si è fatta le ossa nella guerra alle cosche. Non la dimenticano oggi, a Milano. Lettere minatorie e proiettili nella cassetta della posta sono “il premio” per una carriera che l’ha condotta ai vertici dell’Antiterrorismo.

Ma dietro la scorza da superpoliziotta, Rosa nasconde un profondo senso di colpa: il suo compagno è in coma, vittima di un attentato. Intanto, una minaccia incombe sulla città: la più perfida delle menti criminali ha ordito un piano di morte. Lo chiamano il Maestro e insegna l’arte della guerra. Per fermarlo, Rosa scivolerà in una spirale di ricatti, tradimenti e vendette.

lo stupore della notte

Piergiorgio Pulixi, classe ’82, ha fatto parte del Collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto ed è autore del ciclo poliziesco di Biagio Mazzeo iniziato con Una brutta storia (E/O), e della serie thriller I Canti del male (E/O). Attraverso il suo nuovo romanzo, Lo stupore della notte (Nero Rizzoli), esplora gli oscuri rovesci delle strutture di pubblica sicurezza, ambientando la storia in una Milano in cui l’eroina scorre a fiumi e nelle strade impazzano le gang di latinos.

Commenti