Il primo gennaio esce su Netflix la stagione finale di "Una serie di sfortunati eventi", che trae ispirazione dagli ultimi quattro libri della saga di Lemony Snicket e che vede come protagonisti i tre giovani fratelli Baudelaire alle prese con nuove misteriose avventure...

Vi ricordate le avventure, o meglio, le disavventure dei fratelli Baudelaire? Vi ricordate gli scenari decadenti, gli inganni del malvagio conte Olaf e gli ingegnosi metodi architettati dai tre orfani per sfuggire alla loro sciagurata sorte?

Ma soprattutto siete curiosi di sapere come andrà a finire la loro storia?

Il primo gennaio esce su Netflix la stagione finale di Una serie di sfortunati eventi, che trae ispirazione dagli ultimi quattro libri (La scivolosa scarpata, L’atro antro, Il penultimo pericoloLa fine) della saga di Daniel Handler, in arte Lemony Snicket, composta in totale da 13 romanzi (pubblicati da Salani).

Anche in questa stagione i tre fratelli dovranno scappare dal loro affidatario, il conte Olaf, disposto a tutto – ovviamente anche a ucciderli – per ottenere la loro eredità. Ma questa volta Violet, Klaus e Sunny riusciranno a scoprire nuovi indizi sull’oscura morte dei genitori, collegata a quanto pare a un’organizzazione segreta.

Come già dichiarato nella clip che annunciava l’arrivo della terza stagione, ogni mistero sul destino dei Baudelaire sarà svelato e finalmente si scoprirà cosa si nasconde dietro le famose lettere.

I giovani protagonisti dovranno affrontare tante nuove peripezie e dal trailer si intuiscono già alcune delle assurde situazioni in cui si troveranno: in un sottomarino, nell’hotel Climax e in cima a una montagna innevata. Ma del resto non c’è da preoccuparsi perché “quando inizia l’anno nuovo, finisce la sventura“, e sembra che quella dei Baudelaire sia ormai arrivata al suo epilogo.

Commenti