La nuova casa editrice Töpffer Edizioni esplora le diverse possibilità della narrativa illustrata per bambini (e non solo): tra i testi d'esordio, graphic novel e narrazioni illustrate, tra cui "Medioevo Bizzarro" di Elisabetta Polezzo

Nasce a Sestri Levante, in Liguria, una nuova realtà editoriale che costruisce la propria identità sulle diverse possibilità della narrazione illustrata: la casa editrice Töpffer Edizioni, che deve il suo nome a Rodolphe Töpffer, scrittore, insegnante e fumettista svizzero vissuto nella prima metà dell’Ottocento. Considerato uno dei fondatori del genere del fumetto e precursore della graphic novel, l’autore è il rappresentante ideale per una casa editrice che si propone di esplorare le diverse possibilità della letteratura illustrata, dai libri per bambini alle graphic novel, cercando nuovi modi di raccontare attraverso le immagini.

Rivolgendosi a un pubblico di diverse età e interessi, la Töpffer Edizioni debutta con tre diverse collane: i Piccoli Töpffer per bambini, la Prototypia per ragazzi e adulti e la G. Novel per gli appassionati di graphic novel. Tra i primi titoli della collana Piccoli il libro Luna e bambina, scritto e illustrato da Alice Parodi narra la storia di una piccola coraggiosa che insegue le farfalle in cerca di un modo per parlare alla luna.

Luna e Bambina Alice Parodi Topffer edizioni

La collana Prototypia, viene invece inaugurata dallo stesso autore che dà nome alla casa editrice, Rodolphe Töpffer, con il volume La storia del Signor Jabot, scritto e illustrato nel 1833; il libro ha per protagonista un arrampicatore sociale che, tra una gaffe e l’altra, intrattiene il lettore con i suoi esilaranti tentativi di entrare a far parte della buona società.

Sempre nella collana Prototypia rientra Medioevo bizzarro di Elisabetta Polezzo, un volume all’insegna dell’originalità che trae ispirazione dalle miniature medioevali per illustrare la cultura e le credenze dell’epoca, accompagnando ogni immagine con frasi provocatoriamente contemporanee. Della collana G. Novel si segnalano i due titoli Tentativi di fuga, del fumettista e illustratore Brucio, nome d’arte di Marco Degl’Innocenti, e Il racconto di una roccia, scritto da MM e illustrato da Diego Fareri, illustratore e pittore, una narrazione che segue l’esistenza di una roccia attraverso i secoli e l’evoluzione dell’uomo.

Medioevo Bizzarro Elisabetta Polezzo Topffer edizioni

Commenti