Il filosofo e linguista di fama internazionale Noam Chomsky pubblica, a pochi giorni dalle elezioni, l'ebook "L'America di Trump", una raccolta di tre interviste in cui si esamina la situazione degli Stati Uniti nel momento dell'entrata in carica di Trump

A pochi giorni dalla più che discussa elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti, Noam Chomsky – professore emerito di Linguistica al Massachusetts Institute of Technology e uno dei maggiori teorici del linguaggio vivente, in libreria con Chi sono i padroni del mondo (Ponte alle Grazie) –  pubblica, sempre per Ponte alle Grazie, L’America di Trump: una breve raccolta in versione ebook di tre interviste in cui l’autore esamina la situazione degli Stati Uniti nel momento dell’elezione di Trump.

l'america di trump

Lucido e impietoso, Chomsky spiega quello che sta accadendo, senza risparmiare alcun dettaglio del disastro a cui l’America (e con lei inevitabilmente il resto del mondo) sembra andare incontro sotto la guida di Trump. Particolare attenzione viene data al problema del cambiamento climatico il Partito repubblicano, definito senza mezzi termini “la più pericolosa organizzazione della storia”, si ostina a negare: in una delle interviste Chomsky è, infatti, affiancato da Graciela Chichilnisky, una delle maggiori esperte mondiali dell’argomento.

La speranza rimasta, seppur ridotta al minimo, è affidata a ciascuno di noi: “La mobilitazione e l’attivismo popolari, se ben organizzati e gestiti, possono avere un peso enorme. E non dobbiamo dimenticare che la posta in gioco è davvero alta”.

Il libro è disponibile in formato ed è scaricabile dagli store online: Amazon, KoboIbs, AppleGoogle , LaFeltrinelli e BookRepublic.


LEGGI ANCHE –  Libri su Trump, per provare a capire la sua vittoria 

Commenti