Un padre e una figlia sono i protagonisti di "Una di luna", il nuovo romanzo di Andrea De Carlo: un viaggio da Venezia a Milano diventa l'occasione per ritrovarsi e affrontare il loro difficile rapporto fatto di silenzi e distanze...

Margherita Malventi è convinta che la luna le abbia salvato la vita più di una volta. Lavora come cuoca in un piccolo ristorante di Venezia, dopo che suo padre, Achille, ottantasette anni, è stato uno dei più rinomati chef della città lagunare, finché non ha perso tutto a causa delle sue manie di grandezza. È un uomo rabbioso, in guerra contro il mondo, ma l’invito a partecipare come ospite d’onore a Chef Test, popolarissimo programma televisivo di cucina, sembra offrirgli la possibilità di una rivalsa pubblica. Margherita approfitta dell’occasione e decide di accompagnarlo a Milano, dove il programma viene registrato, sperando che il viaggio possa migliorare il loro difficile rapporto fatto di silenzi e incomprensioni.

Una di Luna (La nave di Teseo) è l’ultimo libro firmato da Andrea De Carlo, autore di numerosi romanzi di successo, tra cui Treno di panna, Uccelli da gabbia e da voliera, Macno, Yucatan, Due di due, Tecniche di seduzione, Arcodamore, Uto, Di noi tre, Nel momento, Pura vita, I veri nomi, Giro di vento, Mare delle verità, Durante, Leielui, Villa Metaphora, Cuore primitivo, L’imperfetta meraviglia.

Nel suo nuovo romanzo, De Carlo racconta il mondo femminile e il legame che si instaura tra una figlia e un padre, e lo fa dal punto di vista di una donna, Margherita, con una scrittura in cui si alternano aspettative e delusioni, slanci e rifiuti, tenerezze e rabbie.

Commenti