Mamma, nonna e insegnante: Orietta Camilli Castaldi compie 105 ed è ancora arzilla. Il suo segreto? "Mangiare tanta verdura, e leggere tanti libri..."

Stando a uno studio della prestigiosa università statunitense di Yale, ci sono dei legami tra lettura e longevità. Una conferma sembra arrivare dalla notizia riportata su Il Tirreno, che ci porta a Santa Colomba, in provincia di Pisa: è qui che abita, ormai da molti anni, Orietta Camilli Castaldi, mamma, nonna e maestra che, nata nel 1912, ha recentemente compiuto 105 anni, anche grazie ai libri che l’hanno mantenuta in salute. Quando le viene chiesto di svelare il segreto per arrivare alla sua veneranda età conservandosi così arzilla, infatti, la risposta è semplice: “Nessun segreto, solo tanta verdura e tanti libri“.

La signora Camilli Castaldi, che anche quest’anno, come da tradizione, ha celebrato il compleanno con la famiglia, è nata a Collemontanino di Casciana Terme, dove, neanche vent’enne, cominciò a insegnare, un’avventura cui ha dedicato gran parte della sua vita; ricorda il secondo dopoguerra come uno dei momenti più difficili nella sua professione: era stata trasferita a Bientina, dove rimase per molti anni, nel ’46, e di quel periodo dice: “Tempi duri, durissimi, la scuola era tutta un’altra cosa: banchi di legno e calamai. Eravamo due insegnanti con cinque classi, i bimbi venivano a piedi a scuola, anche da molto lontano. Dopo le lezioni andavano nei campi ad aiutare i genitori.”

Ha letto molto in vita sua, e legge ancora, senza bisogno di occhiali, nonostante l’età; il suo unico rimpianto? “Non aver imparato a usare il computer”.

Nota: L’immagine in evidenza è tratta da Iltirreno.gelocal.it (da sinistra: Luca Castaldi, nipote, Orietta e Benito Castaldi, figlio)

Commenti