Daniel Speck torna con il suo secondo romanzo, "Piccola Sicilia", dopo "Volevamo andare lontano" (da cui è stata tratta la miniserie "Volevamo andare lontano - Bella Germania", in onda su Rai1). E affronta nuovamente tematiche come integrazione e immigrazione

Daniel Speck torna in libreria con Piccola Sicilia (Sperling & Kupfer, traduzione di Margherita Belardetti e Paola Olivieri), un romanzo che ripercorre la vera storia di una famiglia ebrea di immigrati italiani nell’omonimo quartiere di Tunisi dove, fin dall’Ottocento, vivevano in pace ebrei, cristiani e musulmani.

Il libro, ambientato tra la Sicilia di oggi e la Tunisia degli anni ’40, è una storia d’amore e di legami familiari. E si svolge durante l’invasione delle truppe tedesche con l’arrivo della guerra, che sconvolse l’ordine e le tradizioni degli abitanti della zona. Un testo che aiuta a comprendere la situazione del Nord Africa durante la Seconda Guerra Mondiale e le conseguenze, culturali e religiose, dell’avvento del nazismo in questi luoghi.

Daniel Speck Piccola Sicilia

Un’altra storia di immigrazione e integrazione per l’autore di Volevamo andare lontano, romanzo d’esordio di Speck, che segue le vicende degli “ospiti lavoratori” (Gastarbeiter) in Germania nel dopoguerra: le difficoltà di chi arriva in una terra che non conosce, in cerca di fortuna e di un futuro migliore, tra differenze linguistiche e problemi di ambientamento.

Volevamo andare lontano è stato un caso editoriale in Germania, con 300mila copie vendute. E ora Rai Uno trasmetterà in prima serata l’adattamento del libro dell’autore tedesco realizzato dalla Bavaria Fiction per ZDF: Volevamo andare lontano – Bella Germania, è la miniserie da 3 episodi da 90 minuti che verrà trasmessa in due puntate il 3 e il 4 giugno alle ore 21.25.

Volevamo andare lontano - Bella Germania
Silvia Busuioc e Christoph Letkowski nei ruoli di Giulietta e Alexander

Lo stesso Daniel Speck, nato a Monaco di Baviera, è stato sceneggiatore della miniserie, girata per gran parte in Italia. L’autore, che parla italiano e ha vissuto per anni nel nostro paese, in Piccola Sicilia riesce non a caso a descrivere con realismo la Sicilia e la città di Marsala.

 

Commenti