La lavagna delle citazioni

Qui trovate le citazioni più belle scelte dalla nostra redazione. Lasciatevi ispirare, cercate le vostre preferite, mettete un “mi piace” e condividetele sui vostri social.
Le più belle parole d'autore sono tutte in questa pagina.

  • Tutte le citazioni

  • Ordine: scegli
    • le più amate
    • ordine 2
    • ordine 3

«Il libro che state per leggere non è precisamente pro o contro il silenzio. Mi sarebbe parso un obiettivo insensato, quanto potrebbe esserlo un volume pro o contro la parola, o pro o contro il suono.…»

R. Bassetti

Storia e pratica del silenzio

«Quel pomeriggio, come ogni primo mercoledì del mese, mamma aveva riunito le sue amiche del club di lettura, composto esclusivamente da donne. Con il tempo aveva finito per chiamarsi il Club delle…»

Ana B. Nieto

Il circolo delle invincibili sognatrici

«I fari, mi resi conto, dovevano essere come buchi nella superficie magnetica della Terra. Ero certo che se mi fossi rinchiuso lì dentro per tutta la vita, se avessi potuto compiere l’impossibile…»

Ana B. Nieto

Il circolo delle invincibili sognatrici

«EraarrivataalLidoinsiemeacentinaiadipersonechevolevanoassistereallaprimaseratadellaMostrainternazionaledelcinema.Conilcuorechelebattevaforteattendevainsiemeatuttelepersoneassiepatedietroglispaltieletransennedivederedalvivoleattriciegliattoristellediunmondomagico.Quellodelcinema.Quellodeisogni.…»

C. Caboni

La casa degli specchi

«Ai tarocchi si deve permettere di "parlare". Bisogna entrare nella Lamina e ascoltare ciò che in quel momento emerge dal nostro subconscio.»

L. Dacò

Imparo a interpretare i tarocchi

«Senza dubbio, la contaminazione di plastica sta diventando una delle più grandi sconfitte dell’umanità. Questo libro propone una serie di idee per fronteggiare questa catastrofe: di queste, alcune…»

J. Gallego

Plastic detox

«Io stessa, lo racconto, lo vedo, e penso che non è possibile essere sopravvissuti a cose simili. Vedo e sento.Ma voi, voi vedete?»

G. Kolinka

Ritorno a Birkenau

«Arcieri camminava tranquillo, nonostante fosse in ritardo, con le mani in tasca e il cappello ben calzato in testa. Attraversò piazza Navona godendosi la luce del tiepido sole invernale che bagnava i…»

L. Gori

L'ultima scelta

«Jimmy Chin fece un respiro profondo, vuotò le guance ed espirò lentamente. C’è una cosa che devo dirti mormorò. Sai mantenere un segreto?…»

M. Synnott

La salita impossibile

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.