La citazione

« "Perchè non vieni a correre con me?" "Perche mi semineresti in tre secondi" Aveva Ragione. Oltre al fatto che lei comunque preferiva correre da sola- L'aiutava a schiarire la mente. La corsa era concentrazione. Le serviva a interiorizzare e a fare pulizia. Le dava una sensazione di'indipendenza. Da tutto e da tutti. Non aveva bisogno di nessuno che corresse con lei, ne dietro ne davanti. Col rischio che la costringesse a seguire un ritmo diverso dal proprio. Vera aveva deciso che c'era una sola persona abbastanza importante con cui sincronizzarsi. Se stessa. »

F. Schätzing

Il quarto uomo

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.