La citazione

« Erano tempi di affluenza, tempi di promesse per loro: erano speciali per nessun merito particolare se non di essere loro stessi ad esprimerlo; potevano fare qualsiasi cosa purché s’impegnassero. Perché i tempi lo concedevano, la luminosità, la rilassatezza, le strade, i negozi. Ma erano tempi fragili, tempi di vetro: si sarebbero infranti presto, non con un rumore secco del vetro che cade ma con una crepa sottile, che si espande lenta. E tutto sembra uguale, e tutto si può trascurare. »

R. Silvestri

La fragilità delle certezze

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.