«Ogni notte, il Vendicatore evadeva. Chiudeva gli occhi e si vedeva attraversare a nuoto il fi ume, guidato dal periscopio olfattivo della proboscide. Si vedeva fendere la superfi cie del l’ac qua e arrampicarsi sulla sponda opposta, dove lo aspettava sua madre. Eccolo, con la proboscide avvinghiata alla sua. Qualunque dolore, qualunque sofferenza subisse, non capitavano davvero a lui. Lui era sul l’altra sponda con sua madre. Non era lì.»

Altre citazioni dai libri di Tania James

Non ci sono altre Citazioni per questo autore.