Da news

La fiera Più libri più liberi 2019 è dedicata ai confini dell’Europa

La fiera Più libri più liberi 2019…

"Julie" di Don Robertson: la voce onesta e sarcastica di una bugiarda che fugge dalla realtà

"Julie" di Don Robertson: la voce onesta…

"The Witcher", tra libri, film, serie tv e videogames: la crossmedialità del fantasy

"The Witcher", tra libri, film, serie tv…

Monica Pais racconta la "Storia del cane che non voleva più amare"

Monica Pais racconta la "Storia del cane…

La fede non si ostenta

La fede non si ostenta

"La scelta di Pandora": dai social il romanzo di formazione a fumetti di Yudori

"La scelta di Pandora": dai social il…

"Breve storia del mio silenzio": ricordi dalla Basilicata con Giuseppe Lupo

"Breve storia del mio silenzio": ricordi dalla…

"Harry Potter e il calice di fuoco" in versione "dark" illustrata

"Harry Potter e il calice di fuoco"…

Una festa aperta alla città di Milano per i 25 anni di Terre di mezzo editore

Una festa aperta alla città di Milano…

"Giudizio universale": nel nuovo libro di Nuzzi la battaglia finale di papa Francesco

"Giudizio universale": nel nuovo libro di Nuzzi…

Margaret Atwood, Stephen King ed Edward Snowden bestseller internazionali del mese

Margaret Atwood, Stephen King ed Edward Snowden…

Costanza Macallè, la nuova (dolcissima) protagonista di Alessia Gazzola

Costanza Macallè, la nuova (dolcissima) protagonista di…

L'autore

Emanuela Provera

Emanuela Provera

Emanuela Provera, milanese, 42 anni, sposata, con una bambina. Lavora come consulente. All’età di 17 anni conosce l’Opus Dei a Manchester durante una vacanza studio. Nel 1986 a 19 anni e mezzo chiede l’ammissione come numeraria mentre viveva come studentessa fuori sede presso la Residenza Universitaria Viscontea, un’elegante sede dell’Opus Dei, femminile, nel cuore di Milano, a due passi da Piazza Duomo. La residenza si apriva in quell’anno scolastico e lei fu la prima studentessa a iscriversi. Pochi anni fa fu costituita l’Associazione delle ex-residenti, Emanuela non è citata, né compare nelle foto delle iscritte. Nel 1988 va a vivere stabilmente in un Centro della Prelatura per sole numerarie, a Milano (Residenza Universitaria Torriana). Dopo due anni entra a far parte del Consiglio Locale del Tandem Club, centro della Prelatura a Milano, frequentato prevalentemente da giovani studentesse. Mentre svolge incarichi di governo all’interno della Prelatura, contemporaneamente conclude gli studi universitari. Inizia a collaborare con uno studio legale ma deve interrompere il lavoro perché nel 1992 si trasferisce a Verona per entrare nella direzione della Residenza Universitaria Clivia (Fondazione RUI), dove si occupa prevalentemente di animare un Centro culturale rivolto a ragazze giovani da avvicinare all’Opus Dei. Durante la permanenza a Verona, nel 1993, le viene concessa la «fedeltà», l’incorporazione definitiva nell’Opera. Nel 1998 chiede di essere esonerata dall’incarico di governo, nel 2000 riceve la dispensa dal Prelato che la libera dal vincolo contratto con l’istituzione. Durante tutto il periodo di permanenza nell’Opus Dei collabora con la Fondazione Rui in attività di coaching e organizzazione di eventi oltre che di formazione delle persone appartenenti all’istituzione. Nel 2009 ha pubblicato con Chiarelettere il libro “Dentro l’Opus Dei”.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Giustizia divina

Giustizia divina

E. Provera

“In parrocchia arrivò un sacerdote che, a mio parere, aveva un problema serio. Mi sembrava di aver fatto una cosa…

Dentro l’Opus Dei

Dentro l’Opus Dei

E. Provera

Come vivono i numerari. La caccia alle vocazioni. I documenti «non ufficiali» occultati alla Chiesa. Il violento distacco dalla…

Dentro l’Opus Dei

Dentro l’Opus Dei

E. Provera

"Stento a credere che in ambiente ecclesiastico non siano giunte le denunce di madri e padri trafitti dal dolore per aver

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.