Da news

E se la scuola del futuro fosse Open Source?

E se la scuola del futuro fosse…

Il libro per ragazzi scritto da Giuseppe Paschetto, finalista al Global Teacher Prize

Il libro per ragazzi scritto da Giuseppe…

"She Shreds", la rivista femminista che sfida gli stereotipi del mondo della musica

"She Shreds", la rivista femminista che sfida…

"Le parole sono importanti”, il saggio di Marco Balzano è un viaggio nell'etimologia

"Le parole sono importanti”, il saggio di…

"Copia originale", il film che racconta la storia di una scrittrice truffatrice

"Copia originale", il film che racconta la…

"La pista di ghiaccio": il romanzo d'esordio di Roberto Bolaño mostra l'estro visionario del suo autore

"La pista di ghiaccio": il romanzo d'esordio…

Le biblioteche, universi imprevedibili

Le biblioteche, universi imprevedibili

“Tutte le volte che ho pianto”, il nuovo libro di Catena Fiorello porta alla riscoperta delle seconde possibilità

“Tutte le volte che ho pianto”, il…

Il digiuno (una volta a settimana) fa bene: il metodo di Erzegovesi in un libro

Il digiuno (una volta a settimana) fa…

Il ritorno dell'Aie al Salone del libro di Torino. Levi: "Ma nel 2020 una manifestazione a Milano si farà"

Il ritorno dell'Aie al Salone del libro…

"In viaggio con Sur": il Festival di letteratura latinoamericana

"In viaggio con Sur": il Festival di…

L'inedito “Delitto e castigo” e i manga di Osamu Tezuka

L'inedito “Delitto e castigo” e i manga…

L'autore

Marina Sozzi

Marina Sozzi

Marina Sozzi è nata a Pavia nel 1960, si è laureata in Filosofia a Torino, e ha studiato a Parigi e alla Scuola Normale di Pisa. Ha lavorato come traduttrice e redattrice in varie case editrici, poi come insegnante, e infine, per molti anni, ha diretto la Fondazione Fabretti, dedicata allo studio dei temi della morte e del morire nella società contemporanea. Ha insegnato per cinque anni Tanatologia storica all’Università degli Studi di Torino. Dal 2012, dopo aver lasciato la Fondazione, ha messo le sue competenze (di organizzazione, di raccolta fondi, di relazioni istituzionali e formazione) al servizio di varie organizzazioni non profit, come consulente, senza mai smettere di formarsi (Master in europrogettazione, Master in fundraising, Scuola di alti studi in Project Manager per il non profit). Scrive due blog, uno intitolato Si può dire morte (www.sipuodiremorte.it), e l’altro su «il Fatto Quotidiano», sul tema del Terzo settore. I suoi scritti più rilevanti riguardano la filosofia materialista francese e lo studio interdisciplinare della morte: Virtuoso e felice. Il cittadino repubblicano di Helvétius (ETS, 2000) e Reinventare la morte. Introduzione alla tanatologia (Laterza, 2009).

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Sia fatta la mia volontà

Sia fatta la mia volontà

M. Sozzi

Invecchiare è disdicevole, morire inaccettabile. La morte è diventata un pensiero da respingere, la medicina ha il dovere di…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.