Da news

Christophe Palomar "incontra" Joseph Roth

Christophe Palomar "incontra" Joseph Roth

“Notturno di Gibilterra”: il (meta)giallo letterario Gennaro Serio

“Notturno di Gibilterra”: il (meta)giallo letterario Gennaro…

Il ruggito della poesia di Giorgio Caproni

Il ruggito della poesia di Giorgio Caproni

Autrici, autori e librai: sui social (e non solo) le iniziative sulla lettura nei giorni del virus

Autrici, autori e librai: sui social (e…

"La scienza nascosta dei cosmetici": Beatrice Mautino e la divulgazione al tempo dei social

"La scienza nascosta dei cosmetici": Beatrice Mautino…

"Grandi speranze": il programma dell'ottava edizione degli Eventi letterari Monte Verità

"Grandi speranze": il programma dell'ottava edizione degli…

Anna Siccardi racconta uno dei mali di questi anni: la paura di noi stessi

Anna Siccardi racconta uno dei mali di…

"Salgari contemporaneo, re della narrativa d’avventura": il direttore editoriale della Longanesi ricorda Clive Cussler

"Salgari contemporaneo, re della narrativa d’avventura": il…

Noi, il coronavirus e i cortocircuiti dell’identità

Noi, il coronavirus e i cortocircuiti dell’identità

Ventuno modi di non pubblicare un libro

Ventuno modi di non pubblicare un libro

Graphic novel: Manuele Fior torna con la seconda parte di "Celestia"

Graphic novel: Manuele Fior torna con la…

È morto lo scrittore Clive Cussler

È morto lo scrittore Clive Cussler

L'autore

Zelda Fitzgerald

Zelda Fitzgerald

Zelda Sayre Fitzgerald, nata a Montgomery, Alabama, nel 1900, era figlia di un giudice della Corte suprema dell’Alabama. Sposò Francis Scott Fitzgerald nel 1920 e i due inaugurarono un decennio di vita sfrenata trascorso in Francia e in America al fianco di alcune tra le menti più fervide di quel primo scorcio di secolo. Zelda si ammalò gravemente nel 1930 e scrisse il suo romanzo, Lasciami l’ultimo valzer (Bollati Boringhieri 2008) in sole sei settimane. Amata fino all’ultimo dal marito, trascorrerà il resto della vita tra gli ospedali psichiatrici, fino a morire tragicamente nel 1948.

Citazioni libri autore

«In una nuova traduzione, torna il grande romanzo di una delle donne più straordinarie del Novecento, da troppo tempo dimenticato.»

Z. Fitzgerald

Lasciami l'ultimo valzer

Sei per me la sola cosa al mondo

Sei per me la sola cosa al…

Z. Fitzgerald

Zelda Fitzgerald (1900-1948) visse con Scott un amore all’altezza dei suoi libri: «belli e dannati», fecero…

Lasciami l’ultimo valzer

Lasciami l’ultimo va…

Z. Fitzgerald

Zelda Sayre Fitzgerald è stata la musa dell’«età del jazz». Era l’incarnazione di tutto ciò che era moderno e nuovo,…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.