copertina Legami che creano, legami che curano

Legami che creano, legami che curano

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Era la metà degli anni sessanta quando due psicoanalisti, Mary Ainsworth e John Bowlby, incominciarono a lavorare sulle interazioni sociali tra madre e bambino, abbozzando per la prima volta quella che sarebbe diventata la «teoria dell’attaccamento».
Dopo quasi mezzo secolo, la teoria dell’attaccamento è ora il fulcro di molti approcci psicoterapeutici, raggiungendo un obiettivo rimasto per molti anni utopistico: quello di conciliare scuole e indirizzi in partenza molto differenti. Il libro curato da Luigi Onnis raccoglie appunto saggi di diverso orientamento (cognitivista, psicoanalitico, sistemico): la sua proposta innovativa è quella di osservare le diverse psicoterapie proprio dal punto di vista dell’attaccamento, mettendo in luce le complesse relazioni che legano psiche e soma, mondo interno e mondo esterno, relazioni rappresentate e relazioni reali, individuo e sistema interpersonale di appartenenza. I diversi interventi ci mostrano così che queste non sono mai entità separate, antitetiche e non comunicanti, bensì livelli e aspetti diversi, specifici ma interagenti, autonomi ma complementari, della nostra realtà umana.

  • ISBN: 8833921425
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 398

Dove trovarlo

€30,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Luigi Onnis

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai