Da news

Giornalismo, addio a Vittorio Zucconi

Giornalismo, addio a Vittorio Zucconi

"Con passi giapponesi": la prosa poetica di Patrizia Cavalli

"Con passi giapponesi": la prosa poetica di…

Zio Billy e i suoi amici

Zio Billy e i suoi amici

Il programma e i protagonisti della "Festa del racconto" di Carpi

Il programma e i protagonisti della "Festa…

“Volevo essere una vedova”: torna Chiara, l’aspirante “gatta morta”

“Volevo essere una vedova”: torna Chiara, l’aspirante…

Lo scrittore Sergio Claudio Perroni si è tolto la vita

Lo scrittore Sergio Claudio Perroni si è…

"Chiamare le cose con il loro nome”: la raccolta di saggi di Rebecca Solnit

"Chiamare le cose con il loro nome”:…

Perché c'è chi sospetta della medicina e della scienza?

Perché c'è chi sospetta della medicina e…

I protagonisti de "Il libro possibile", il festival di Polignano

I protagonisti de "Il libro possibile", il…

Audiolibri per bambini: una nuova collana al via con "Cion Cion Blu" di Pinin Carpi

Audiolibri per bambini: una nuova collana al…

In un libro il dialogo tra Franco Arminio e Giovanni Lindo Ferretti

In un libro il dialogo tra Franco…

Un argine all'odio: in un libro Elena Stancanelli racconta il lavoro delle ONG nel Mediterraneo 

Un argine all'odio: in un libro Elena…

L'autore

Lavinia Petti

Lavinia Petti

LAVINIA PETTI è nata a Napoli nel 1988. Laureata in Studi Islamici all’Istituto Orientale di Napoli, ha vinto vari concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane). Ha scritto con Massimo Izzi il saggio Fate. Da Morgana alle Winx.
Il ladro di nebbia è il suo primo romanzo, e questa è la storia di come è arrivato alla pubblicazione.
MAGGIO 2014 Longanesi riceve le prime pagine e un riassunto del romanzo di una giovane aspirante autrice. Il testo conquista immediatamente per una freschezza e una potenza immaginativa che ricordano Carlos Ruiz Zafón, Alessandro Baricco e Lewis Carroll. La casa editrice cerca subito di mettersi in contatto con l’autrice. Invano.
GIUGNO 2014 Ignara dei tentativi di raggiungerla, Lavinia Petti, immersa nelle ricerche universitarie, non risponde alle e-mail.
LUGLIO 2014 Quando la Longanesi ormai dispera di riuscire a contattarla, finalmente Lavinia riemerge dall’isolamento, quasi incredula per l’attenzione ricevuta.
SETTEMBRE 2014 Lavinia invia il testo completo, che non tradisce le attese: Il ladro di nebbia inizia il suo cammino verso la pubblicazione.
GENNAIO 2015 I giudizi dei librai che hanno avuto le bozze in anteprima rispecchiano l’entusiasmo generale.
MARZO 2015 L’editore francese Grasset si innamora del libro («una tale maturità in un autore così giovane è un fatto eccezionale») e ne acquista i diritti ancor prima della pubblicazione.
MAGGIO 2015 Il ladro di nebbia è finalmente in libreria.

Citazioni libri autore

«"Gli uomini vivono per ricordare e per essere ricordati, nient’altro. Un uomo senza passato, senza una storia, è peggio che morto. Non è mai esistito."»

L. Petti

Il ladro di nebbia

Il ladro di nebbia

Il ladro di nebbia

L. Petti

Può il passato ci ciascuno di noi farci vivere esperienze straordinarie? L'avventura di un viaggio imprevedibile tra personaggi…

Il ladro di nebbia

Il ladro di nebbia

L. Petti

UN ROMANZO D'ESORDIO CONSIGLIATO DAI LIBRAI CHE LO HANNO LETTO IN ANTEPRIMA «Una lettura per chi ama sognare e in quei sogni…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.