Sinossi

L'eroe di Porcodìghel è «il Caspani». Con l'articolo, come si usa dalle sue parti, in Brianza. Uno che «dove girano i dané lo riconosce a naso». Uno con «il turbo cerebrale».
Ben presto il ragazzo verrà strappato alla natia, torpida Saronno per approdare a Milano, dove lo deporta mamma Denise, vedova troppo giovane, troppo ricca, troppo bella e fin troppo allegra.
Da lì iniziano mille sgangherate e irresistibili avventure, che porteranno il Caspani a conoscere e frequentare, tra gli altri: Alfio detto Minghia, malavitoso amante di Denise nonché suo socio d'affari; la Milano bene di Matteo Taddeini della Rocca, ovvero il suo amico Teddy; la Puglia del maresciallo Pannofino, che ruba sui rifornimenti in caserma e diventerà socio del nostro in attività ben poco legali, e di Sue Ellen, irresistibile travestito condannato a morte dal senatore Paccaro (per una storia di perversioni e ricatti) e inseguito dalla Sacra Corona Unita; e poi il Brasile, dove il Caspani cercherà rifugio ma si ritroverà invischiato in traffici ancora più illegali... Porcodìghel trabocca di malavitosi e di buoni sentimenti. È un fuoco d'artificio di battute, prese in giro, espressioni folgoranti. È una sarabanda di personaggi stravolti e travolgenti, «italiani veri» sempre alla frenetica ricerca dei soldi facili. Tanti e subito. Meglio se conditi con una robusta dose di sesso e adrenalina.

  • ISBN: 8811681596
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 266

Dove trovarlo

€17,60

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai