Sinossi

Per la prima volta un libro raccoglie le ultime parole, diventate un testamento spirituale, di servitori dello Stato (magistrati, investigatori, politici, preti, giornalisti, avvocati, imprenditori, professori) che, per non aver mai arretrato nel loro compito, anche se avevano avuto la percezione dell'isolamento e della morte dietro l'angolo, sono stati uccisi. «Sono stato lasciato completamente solo.» Mario Amato, magistrato, ucciso il 23 giugno 1980 «Chiedo che ai miei funerali non partecipino né autorità dello Stato né uomini di partito.» Aldo moro, politico, ucciso il 9 maggio 1978 «Io non mi sento protetto dallo Stato.» Paolo Borsellino, magistrato, ucciso il 19 luglio 1992 «Me L’aspettavo.» Don Pino Puglisi ai suoi killer, 15 settembre 1993 «Non mi sparate in faccia.» Marcello Torre ai suoi killer, 11 dicembre 1988

  • ISBN: 8861906095
  • Casa Editrice: Chiarelettere
  • Pagine: 416

Dove trovarlo

€9,99

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai