Sinossi

Lo hanno disonorato. Lo hanno ripudiato. Ma lui è un eroe. E sta per dimostrarlo
Alle Termopili, Leonida e i suoi trecento guerrieri spartani trovarono la morte nel tentativo di frenare l'avanzata dell'esercito persiano guidato da Serse. Tutti tranne uno. Figlio di Castore e nipote di Leonida, Aristodemo è sopravvissuto perché ha disertato il campo di battaglia, colpito da un veleno somministratogli dal nemico. Rientrato in patria dopo la catastrofe, Aristodemo è accusato dall'intera cittadinanza di tradimento e codardia. Umiliato e senza più affetti, lascia la città e decide di darsi alla macchia, per organizzare la resistenza contro l'invasore e riconquistare l'onore che sa di non avere mai perduto. Inizia così per gli avamposti dell'esercito persiano una sfiancante battaglia contro un nemico pronto a tutto. E per Aristodemo, il solitario lupo di Sparta della stirpe di Eracle, comincia un'avventurosa rinascita che lo condurrà a misurare il suo onore nell'epica battaglia di Platea...

  • ISBN: 8850239637
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 302

Dove trovarlo

€6,90

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Antonis Antoniadis

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai