copertina Sequestro malvagio

Sequestro malvagio

Acquistalo

Sinossi

Italia del secondo dopoguerra: sono gli anni del miracolo economico del "mitico Nord Est" caratterizzato per lo più da attività manifatturiere, piccole e medie imprese la cui crescita fu dovuta allo spirito d'iniziativa e alla creatività dei giovani, che all'epoca abbandonarono in massa il lavoro dei campi per dedicarsi con entusiasmo ad attività meno faticose e ben più redditizie. Ma il risvolto della medaglia era dietro l'angolo: la grande ricchezza attirò le attività criminose e tra gli anni '70 e '80 il Veneto, in particolare, fu scosso da una lunga scia di sequestri di persona a scopo di estorsione. Alcuni si risolsero positivamente, grazie soprattutto all'indefessa attività investigativa svolta dai carabinieri, altri, purtroppo, rimasero irrisolti o ebbero esiti tragici; tutti, inevitabilmente, lasciarono profondi strascichi di dolore nelle famiglie dei sequestrati e nei sopravvissuti. All'interno di questa cornice storica, con grande verosimiglianza l'autore racconta la storia familiare di Evaristo Dal Col, giovane artigiano di Valdobbiadene nel trevigiano, figlio di umili contadini, che a metà degli anni '60 avviò con successo un calzaturificio di lusso. Ma la vita è una parabola e una volta raggiunti l'apice del benessere economico e la serenità familiare, ecco che il sequestro del figlio ne scompagina i piani aprendo una spirale di sofferenze...

  • ISBN: 8855162403
  • Casa Editrice: Kimerik
  • Pagine: 138

Dove trovarlo

€15,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai