copertina L'oscurità bianca

Il tragico destino di un uomo solo nell'Antartide

L'oscurità bianca

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Henry Worsley era un marito devoto, un padre affettuoso e un ufficiale decorato dei reparti speciali dell’Esercito inglese, che credeva nell’onore e nello spirito di sacrificio. Ma era anche un uomo con un’ossessione: Worsley era ossessionato dal mito di Ernest Shackleton, l’esploratore polare che per primo cercò di raggiungere il Polo Sud e di attraversare l’Antartide a piedi. Shackleton non realizzò mai il suo sogno, ma riuscì a salvare i suoi uomini da morte certa assurgendo a statura di leader leggendario. Worsley era irresistibilmente attratto da queste imprese, acquistò cimeli e resoconti dei viaggi di Shackleton spendendo una fortuna, modellò il suo stile di comando su quello di Shackleton e decise che sarebbe riuscito là dove Shackleton aveva fallito: nella terra più inospitale al mondo. Nel 2008 compì un viaggio in Antartide con due discendenti dell’equipaggio dell’Endurance, e nel 2015, all’età di cinquantacinque anni, salutò la famiglia e gli amici e partì da solo con l’obiettivo di attraversare l’Antartide a piedi. 

  • ISBN: 8867007211
  • Casa Editrice: Corbaccio
  • Pagine: 144

Dove trovarlo

€9,99

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai