Sinossi

Prefazione di Giuseppe Pontiggia
Traduzione di Corrado Pavolini

In Aspetti del romanzo, che raccoglie alcune conferenze tenute a Cambridge nel 1927, Forster indaga le tecniche e gli strumenti dell’arte del narrare. Le categorie che propone sono semplici e fondamentali, e insieme sommamente precise: «storia», «persone», «intreccio», «fantasia», «profezia», «modello e ritmo». Spiando gli scrittori al lavoro, Forster porta alla luce analogie inattese tra i procedimenti di Richardson e di James, di Dickens e di Welles, di Sterne e della Woolf. E al lettore regala preziose intuizioni: come quando individua la prerogativa dell’autore nel conoscere «la vita nascosta» delle sue creature – privilegio che quasi mai è concesso nel mondo reale – o quando teorizza, in largo anticipo sui tempi, la natura aperta del romanzo: «L’espansione: ecco l’idea a cui i romanzieri devono rifarsi, non la completezza». Libro di culto per generazioni di narratori, questo piccolo capolavoro incarna tutta la sapienza critica e l’intelligenza di una delle grandi voci del Novecento.

  • ISBN: 8811811775
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 168

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai