Il potere di unire

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Il problema del soggetto è uno dei nodi centrali della riflessione femminile e femminista degli ultimi decenni. In questa raccolta di saggi il tema viene affrontato, nell’ambito di una critica della modernità, dal punto di vista privilegiato di una teoria delle passioni e della «differenza emotiva». Emerge così, tra l’altro, come l’identificazione moderna delle donne col sentimento abbia comportato non solo la loro esclusione dalla sfera pubblica, ma anche dal pathos e dal diritto alla passione. Attraverso la nozione di «passione per l’altro», che consente di vedere in una nuova luce i concetti di dono, cura, legame, si delinea la figura di un soggetto relazionale, capace di superare la dicotomia Io/altro e di tenere insieme fedeltà a se stessi e apertura all’altro, autonomia e riconoscimento della dipendenza, libertà e consapevolezza del limite. Nel saggio introduttivo, l’autrice propone la figura di un «soggetto contaminato», che non è riconducibile né al soggetto moderno, autoaffermativo e strumentale, né alle forme ibride auspicate dal femminismo postmoderno, che finiscono per dissolvere il concetto stesso di soggetto. Si suggerisce inoltre l’idea che il soggetto contaminato, consapevole della propria vulnerabilità e insufficienza, sia dotato della capacità di "staccarsi da sé" (Foucault), inteso però non solo come capacità di "pensare" ma anche di sentire "differentemente".

  • ISBN: 8833914828
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 228

Dove trovarlo

€18,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Elena Pulcini

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai