I filosofi e il cervello

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Come è possibile conciliare il determinismo dei fenomeni fisici con l’impressione che gli essere umani siano dotati di libero arbitrio? Sembrava che questa domanda fondamentale – che ossessiona da sempre la filosofia – fosse destinata ad essere spazzata via dalla moderna fisiologia del cervello che ha posto il nostro organo superiore al centro delle sue indagini e che, grazie alle più moderne tecniche di scansione, dovesse svelarne ogni mistero. Ciononostante continuiamo a interrogarci sul rapporto tra la mente e il cervello, sull’origine della coscienza, le basi fisiche della memoria e l’immagine del mondo fornitaci dai nostri sensi.
John Zachary Young, tra i più importanti biologi del secolo scorso, tenta in questo libro una mediazione. Se da un lato i filosofi affrontano il problema del pensiero in modo troppo astratto, dall’altro lato i biologi tendono a considerare il cervello come una serie di parti anatomiche isolate tra loro anziché come un sistema interattivo in rapporto dinamico con il corpo e con l’ambiente circostante. I filosofi e il cervello è stato il primo libro che ha aperto il dialogo tra scienziati e filosofi.

  • ISBN: 883392873X
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 263

Dove trovarlo

€22,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai