copertina Viaggio sentimentale

Viaggio sentimentale

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Traduzione di Ugo Foscolo
Introduzione e note di Marisa Bulgheroni e Paolo Ruffilli

Con testo a fronte

Non ci sono viaggi, ma viaggiatori, non ci sono mete, ma itinerari. È quanto sembra suggerire Sterne nel Viaggio sentimentale di Yorick lungo la Francia e l’Italia (1768), parodistico controcanto all’ossessione per il tema del viaggio che attraversa tutta la letteratura del Settecento. Il reverendo Yorick, già personaggio del Tristram Shandy, è il maturo protagonista dietro cui l’autore cela la sua identità di anomalo ecclesiastico. Eroe e narratore, tentato ora dalla virtù ora dalla trasgressione, più che descrivere luoghi e monumenti, elargisce impressioni, sottigliezze, umori, ricordi di incontri: il frate e la gentildonna, il locandiere e la sartina, il giovane valletto ed ex tamburino e il vecchio ufficiale. Episodi minuti, quadretti di vita e di costume venati di humour non meno che di malinconia, in cui il sentimento è l’unica regola alla quale il viaggiatore conformi andatura e linguaggio. In un perfetto gioco di specchi, il fittizio Yorick, maschera di Sterne, produce Didimo Chierico, l’immaginario traduttore foscoliano che traghetta da una lingua all’altra questo gioioso elogio delle fughe dell’io nel mondo.

  • ISBN: 8811603951
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 400

Dove trovarlo

€11,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai