copertina Le cellule invisibili

Le cellule invisibili

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Le staminali – tra i temi più controversi della biologia contemporanea – sono cellule in grado di replicarsi indefinitamente e di cambiare aspetto a seconda del contesto e dell’attività svolta in un dato momento: caratteristiche che le rendono assai versatili ma anche, in qualche modo, invisibili all’occhio del ricercatore.
Questo libro ripercorre gli studi che hanno portato a individuare la presenza di staminali là dove a lungo la si è ritenuta impossibile: nel cervello, l’elemento più statico e complesso di tutto l’organismo. La storia si dipana come una vera e propria inchiesta poliziesca dalle atmosfere ora fantascientifiche, ora quasi noir: un’indagine ambientata in quei laboratori dove nell’ultimo decennio alcuni ricercatori, tra lo scetticismo della comunità scientifica, hanno dimostrato la genesi di nuove cellule cerebrali durante la vita adulta dell’individuo e inserito così i neuroni nell’universo in continua espansione delle staminali, aprendo prospettive inedite alle neuroscienze.
Un libro che, se da un lato restituisce il sapore della ricerca e l’entusiasmo di chi la porta avanti, dall’altro sceglie di attenersi ai fatti e ai risultati, senza allinearsi ai toni gridati di quella divulgazione che assicura a breve cure miracolose: lo sfruttamento terapeutico delle cellule invisibili è una meta quanto mai promettente ma, ammonisce l’autore, richiederà un viaggio ancora lungo e disseminato di incognite.

  • ISBN: 8833920046
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 278

Dove trovarlo

€20,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai