Sinossi

Introduzione di Fausto Codino
Versione in prosa di Giuseppe Tonna

Ci sono libri fondamentali, «obbligati»: in una parola, imprescindibili. L’Iliade è uno di questi. Insieme con l’Odissea è tra i testi capitali che il mondo antico ci ha lasciato in eredità. «Poema della forza», come l’ha definito Simone Weil, l’Iliade racconta l’epilogo della guerra scatenata dagli achei in Troade: i cinquantuno giorni nel decimo anno di guerra dominati dalla funesta ira di Achille verso Agamennone. Giovane, guerriero terribile e invincibile, destinato a morte precoce e imperitura fama, Achille è il prototipo dell’eroe greco. Ma è Ettore, principe troiano e antagonista diretto di Achille, la figura più profondamente umana del poema e quella che il lettore moderno sente più vicina a sé. Nella sua vita non ci sono stirpi divine, passioni scatenate, invulnerabilità eroiche, ma solo umanissime ed esemplari virtù. Nel suo cuore si agitano sentimenti d’onore, dignità e amore e il suo tragico sacrificio suggella la fine di un’epoca.

  • ISBN: 881181040X
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 528

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Omero

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai