Don Giovanni o l'ingannatore di Siviglia

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Introduzione di Andrea Baldissera
Prefazione di Maria Grazia Profeti
Traduzione in versi e note di Roberto Paoli

Testo spagnolo a fronte

Vertice della drammaturgia di Tirso, El burlador de Sevilla y Convidado de piedra (1630) inaugura la tradizione europea del mito di Don Giovanni. Ingannatore prima ancora che seduttore, il personaggio di Tirso esibisce tinte drammatiche e moraleggianti che in seguito perderà. Nel disegno dell’autore, impregnato di ideali controriformistici, Don Giovanni è destinato alla dannazione non perché si fa beffe dell’onore femminile, ma per la sua empietà, deliberata per sfida, e la sua superficialità di fronte al mistero della morte e della salvezza. Il fuoco della passione trapassa così nel fuoco eterno della punizione divina, e il gioco delle peripezie e degli inganni si risolve nel confronto con l’eternità, davanti alla quale il disordine mondano, la rottura delle leggi dell’equilibrio sociale, cede all’ordine divino.

  • ISBN: 8811366410
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 320

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai