copertina Mirra

Mirra

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Mirra arde di un’indomabile passione per il padre Ciniro, re di Cipro. Tutto il dramma si concentra e si identifica nella figura e nella caratterizzazione psicologica della fanciulla, della sua tormentata coscienza in cui si scontrano l’aspirazione a una vita normale e una pulsione incontenibile alla morte. Incapace di trovare una via d’uscita, la giovinetta sceglie infine il suicidio. Tragedia dell’impossibilità di trovare ascolto negli altri, dell’incomprensione e della solitudine, Mirra non fa della sua protagonista un’eroina, ma una povera creatura umana, che si dibatte in un conflitto più grande di lei e da questo è fatalmente travolta e annientata. Lo spunto mitologico, ovidiano, diventa in Alfieri pretesto per la scoperta delle infinite angosce nascoste nell’animo umano, fatalmente condannato a una condizione di dolore e di sofferenza, vittima di quelle stesse passioni che ne fanno la grandezza.

  • ISBN: 8811810485
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 160

Dove trovarlo

€8,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai