il libro

Il ministero della suprema felicità

Come in un'antica saga, ma anche in un dramma intensamente personale e passionale, ognuno dei tanti personaggi della storia si trova al centro della eterna e sempre nuova sfida tra il bene e il male, ognuno con le sue ferite e le sue fragilità che diventano l'arma vincente della battaglia.
Elisabetta Rasy su Il Sole 24 Ore
Siamo solo a metà del 2017, ma so per certo che "Il ministero della suprema felicità" sarà il mio libro dell'anno, e degli anni a venire
Catherine Dunne, Catherine Dunne su Vanity Fair
È un libro mondo meraviglioso e selvaggio, incredibile e contraddittorio come il subcontinente che racconta. Una fiaba magica e crudele, originale e sconcertante, dove tutto si tiene e tutto si perde, dove l'identità di genere e le religioni si confondono, e dove gli unici a salvarsi saranno i reietti, una manciata di personaggi che entrano sotto la pelle del lettore, ci rimangono e crescono di statura e profondità mentre si avanza nelle pagine di questo romanzo.
Caterina Soffici su Tuttolibri - La Stampa
Due decenni dopo il celebrato Dio delle piccolo cose, il secondo romanzo di Arundhati Roy, ambizioso e originale, fonde brutalità e tenerezza, risonanza mitica e materia da prima pagina di giornale.
PUBLISHERS WEEKLY
Arundhati Roy crea un mondo in cui i personaggi varcano confini di etnia, religione e genere per trovare, davvero, quella suprema felicità di cui parla il titolo del romanzo.
KIRKUS REVIEWS
Arundhati Roy ha in comune con autori come García Márquez e Rushdie la profonda compassione, la magia narrativa, l’umorismo pungente nel mettere in discussione la nostra percezione di temi come genere, famiglia, casa, patria, guerra, libertà, amore e morte, in questa sua tenera e rigorosa esplorazione delle paradossali capacità del genere umano di esprimere crudeltà e amore.
BOOKLIST
Il 2017 segna l'atteso ritorno di una delle scrittrici indiane più amate.
IL SOLE 24 ORE
Forse non esiste un modo altrettanto preciso di descrivere Arundhati Roy: un'assemblea, un raduno di voci, dove tutto e tutti devono trovare accoglienza. Impossibile separare in lei ciò che è letterario da ciò che è politico, il reale dall'immaginato
Paolo Giordano su La Lettura - Corriere della sera
Il ministero della suprema felicità colpisce dritto al cuore. Straripante di denuncia, travolgente e disperato, punta i riflettori sugli invisibili, tutti quelli che la nuova India, la superpotenza del nazionalismo indù di Modi, occupata a mostrare i muscoli e a contare i soldi ha confinato nell'oblio o represso con la violenza. Anime inconsolabili, spezzate dalla vita, che cercano riparo nell'amore.
Mara Accettura su D - Repubblica
Il libro più atteso dell’anno è la seconda opera di narrativa che la scrittrice Arundhati Roy ha finalmente sfornato a vent’anni da quel “Dio delle piccole cose” che la rese celebre. Molto atteso anche dai librai, per i quali sarà il superbestseller dell’estate.
Il nuovo libro di Arundhati Roy è un'opera fluviale, alla Balzac: le storie di molti personaggi tessono la trama di un'umanità che vive nella vertigine di Nuova Delhi. Assomigliano ai gemelli protagonisti del primo romanzo che qui sono cresciuti, graffiati e maturati: la loro voce ci dice che l'India non è un posto per bambini.
Stefano Massini, Stefano Massini su Robinson - La Repubblica
È un romanzo labirinto che si insinua tra i vecchi quartieri e i luminosi centri commerciali: ci porta dalle cime innevate alle profondità recondite delle valli. Vibra di passione che, pagina dopo pagina, si alimenta di visioni come di sconfitte. C'è tutto il fascino della fragilità di esistenze precarie che non si spezzano.
Pietro Cheli su Amica

Per incontrare l'autrice , in occasione del lancio del libro, solo 3 date italiane, ecco i dettagli (con link agli eventi su facebook): il 12 giugno a Roma, il 13 giugno a Bologna il 14 giugno a Milano

Il ministero della suprema felicità ci accompagna in un lungo viaggio nel vasto mondo dell’India: dagli angusti quartieri della vecchia Delhi agli scintillanti centri commerciali della nuova metropoli, fino alle valli e alle cime innevate del Kashmir dove la guerra è pace, la pace è guerra e occasionalmente viene dichiarato lo «stato di normalità».

Anjum, nuova incarnazione di Aftab, srotola un consunto tappeto persiano nel cimitero cittadino che ha eletto a propria dimora. Una bambina appare all’improvviso su un marciapiede, poco dopo mezzanotte, in una culla di rifiuti. L’enigmatica S. Tilottama è una presenza forte ma è anche un’assenza amara nelle vite dei tre uomini che l’hanno amata: tra loro Musa, il cui destino è indissolubilmente intrecciato al suo.

Dolente storia di sentimenti e insieme vibrante protesta, Il ministero della suprema felicità si snoda tra sussurri e grida, tra lacrime e sorrisi. I suoi eroi, spezzati dalla realtà in cui vivono, si salvano grazie a una cura fatta di gesti d’amore e di speranza. Ed è per questa ragione che, malgrado la loro fragilità, non si arrendono.

Questa storia profondamente umana reinventa ciò che un romanzo può fare e può essere, e riafferma ad ogni pagina le doti narrative di Arundhati Roy.


Titolo
Il ministero della suprema felicità
ISBN
9788823518148
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Dettagli
496 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Il dio delle piccole cose

Il dio delle piccole cose

A. Roy

Vincitore del Booker Prize e libro più venduto in tutto il mondo nella storia di questo prestigioso premio Ammu,…

Cose che si possono e non si possono dire

Cose che si possono e non …

A. Roy

Nell’inverno del 2014, l’attore americano John Cusack, da sempre impegnato sul fronte dei diritti civili, ha un’idea. Far…

I fantasmi del capitale

I fantasmi del capitale

A. Roy

Una veemente denuncia degli abusi e degli orrori perpetrati dalla ristretta élite politica ed economica che governa l’India…

In marcia con i ribelli

In marcia con i ribelli

A. Roy

Nitido e scritto a macchina, il biglietto in busta sigillata infilato sotto la porta confermava l'appuntamento. Arundhati Roy…

Il dio delle piccole cose

Il dio delle piccole cose

A. Roy

India, fine anni Sessanta: Ammu, figlia di un alto funzionario, lascia il marito, alcolizzato e violento, per tornarsene a casa…

Quando arrivano le cavallette

Quando arrivano le cavalle…

A. Roy

In questa nuova raccolta di saggi Arundhati Roy ci aggiorna con acume e coraggio sull'evolversi di alcune vicende indiane, e non…

Il dio delle piccole cose

Il dio delle piccole cose

A. Roy

Il dio delle piccole cose narra la vicenda di una donna che lascia il marito violento e torna a casa con i suoi due bambini, i…

La strana storia dell’assalto al parlamento indiano

La strana storia dell̵…

A. Roy

Il 13 dicembre 2001 un gruppo di uomini armati assaltò il Parlamento indiano: fu un attacco fulmineo di cui ancora oggi non si…

L’impero e il vuoto

L’impero e il vuoto

A. Roy

«Ne abbiamo abbastanza di avere ragione. Vogliamo vincere». C'è tutto il mondo di Arundhati Roy e tutta la sua «radicale incapacità…

Guida all’impero per la gente comune

Guida all’impero per…

A. Roy

In questo libro Arundhati Roy ha raccolto otto saggi, scelti tra articoli di giornale e interventi letti nel corso di manifestazioni…

L’impero e il vuoto

L’impero e il vuoto

A. Roy

C'è tutto il mondo di Arundhati Roy in queste pagine: ci sono i temi della sua militanza in difesa dei diritti civili, la polemica…

Il dio delle piccole cose

Il dio delle piccole cose

A. Roy

Il dio delle piccole cose narra la vicenda di una donna che lascia il marito violento e torna a casa con i suoi due bambini, i…

Guida all’impero per la gente comune

Guida all’impero per…

A. Roy

Il volume è una raccolta di saggi sui grandi temi sui quali Arundhati Roy è impegnata in prima persona: dalla battaglia per…

Guerra è pace

Guerra è pace

A. Roy

Dall'attacco dell'11 settembre alle Torri Gemelle alla «risposta» americana in Afghanistan; dalla questione indiana della grandi…

Guerra è pace

Guerra è pace

A. Roy

Le pagine di "Guerra è pace" sono dedicate agli ultimi eventi che hanno sconvolto il mondo intero: l'attacco dell'11 settembre…

La fine delle illusioni

La fine delle illusioni

A. Roy

Nel 1998 il Pakistan ha fatto scoppiare la bomba atomica creando una forte ostilità in India che si è tradotta nel conflitto…

Il ministero della suprema felicità

Il ministero della suprema…

A. Roy

Per incontrare l'autrice , in occasione del lancio del libro, solo 3 date italiane, ecco i dettagli (con link agli eventi su facebook):…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 15 times, 15 visits today)