il libro

L’estate più bella della nostra vita

Ci sono momenti della vita che restano nel cuore per sempre

La terra, quaggiù, sa di liquirizia selvatica.
È l’unico ricordo che hanno Lorenzo e Giulia della Basilicata. Quella terra incastrata fra la salsedine di due mari. Fra i calanchi che sembrano disegnati con il gesso.
Quando hanno visitato per la prima volta la regione dove sono cresciuti i loro genitori, avevano quell’età in cui ogni luogo somiglia a un altro. E fra i cinque sensi, l’unico che matura senza invecchiare o progredire è l’olfatto. Nelle narici è rimasto annidato quel profumo. Emanava dalla valle umida, dai negozi, dalle case.

L’estate è la stagione della libertà, dei sorrisi e del profumo di salsedine. Ma per Giulia e Lorenzo quest’anno tutto è diverso. Sono costretti a trascorrere due lunghi mesi in Basilicata, la terra d’origine della madre. Una terra lontanissima da loro, cresciuti al Nord. Una terra di cui non hanno ricordi, perché da quando erano piccolissimi non ci sono più tornati. Una terra dove c’è una famiglia di cui non sanno nulla. I due ragazzi preferirebbero essere da qualsiasi altra parte invece che con quei nonni così all’antica, quelle zie troppo amorevoli, quei cugini che pur essendo coetanei sembrano distanti anni luce da loro. Eppure giorno dopo giorno scoprono la magia di un posto dove sembra che il tempo si sia fermato. Dove lo stare a tavola insieme vuol dire prendersi cura l’uno dell’altro. Dove l’amicizia è un valore importante. Ma anche lì, in quei luoghi che profumano di liquirizia selvatica, ci sono dolori che non si ha il coraggio di portare in superficie. Ci sono segreti che raccontano di un amore che ha diviso una famiglia. Che ha diviso tre sorelle per troppo tempo.
Ora Lorenzo e Giulia sono pronti a rompere quell’equilibrio di bugie e segreti, sono pronti a farle riavvicinare. Perché non esiste mai una sola verità. Perché dopo mille estati malinconiche arriva sempre un’estate in cui si diventa adulti per davvero. Un’estate in cui si riavvolge il filo di ciò che si credeva perduto per sempre in silenzi e malintesi. Un’estate in cui ci si innamora, in cui i ricordi non fanno più male. L’estate più bella della propria vita.  
Francesca Barra torna alle atmosfere che l’hanno fatta amare dai lettori: la Basilicata e i legami familiari. Dopo il grande successo di Verrà il vento e ti parlerà di me e Il mare nasconde le stelle, un nuovo attesissimo romanzo indimenticabile. La storia di amori e amicizie che permettono agli adolescenti di diventare adulti felici. La storia di tre sorelle e la difficoltà di un unione così forte e innata. La storia di un’estate che ha perso il suo velo di nostalgia per diventare quel momento in cui ogni cosa torna al suo giusto posto.


Titolo
L’estate più bella della nostra vita
ISBN
9788811671329
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
220 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«Gli adolescenti si sentono sempre nel posto sbagliato, al momento sbalgiato. Se provassero a giarire da questa insicurezza, accelererebbero la meraviglia, invece dello spavento»

F. Barra

L'estate più bella della nostra vita

Il mare nasconde le stelle

Il mare nasconde le stelle

F. Barra

Il mare sembra una distesa infinita. Remon ha 14 anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affamato. Ha paura, ma…

Verrà il vento e ti parlerà di me

Verrà il vento e ti parle…

F. Barra

Ci vuole coraggio per inseguire un sogno Teresa non ha mai voluto lasciare la sua Basilicata, di cui ama tutto, la magia dei…

Il mare nasconde le stelle

Il mare nasconde le stelle

F. Barra

Il mare sembra una distesa infinita. Remon ha quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito ed affamato. Il rumore…

Verrà il vento e ti parlerà di me

Verrà il vento e ti parle…

F. Barra

L'erba selvatica profuma di salvia e menta e lambisce il sentiero che porta al mare. Teresa è solo una bambina, ma sa già cosa…

L’estate più bella della nostra vita

L’estate più bella …

F. Barra

Ci sono momenti della vita che restano nel cuore per sempreLa terra, quaggiù, sa di liquirizia selvatica.È

recensioni

  • Leggendo "L'estate più bella della nostra vita", ci si ritrova, ognuno, con un suo ricordo di musica, di terra natia, con un'emozione della lontananza, delle radici. Ognuno con le sue dinamiche famigliari, che si specchiano dentro. Ho respirato gli odori dell'elicriso della mia Sardegna nel racconto del profumo di liquirizia selvatica, ed ho ricordato le estati passate in campagna, fra mungiture e preparazioni del formaggio, quelle ad ascoltare musica col radione sulla spiaggia, e quella da militare, con il walkman unica salvezza in branda. Francesca Barra ha scritto un racconto di un'attualità dirompente, che parla di amore, di radici e di famiglia, ma anche di giovani e delle loro insicurezze, quelle del nostro tempo. La storia delle tre sorelle Timpone, e la loro saga famigliare, rappresenta la grande verità di gran parte del nostro Paese, il contrappunto Nord e Sud raccontato con grande armonia, e soprattutto con grande rispetto. La fragilità dell'amore e la forza della famiglia sono le colonne portanti della storia, appassionante e travolgente. I Cugini del nord e le loro modernità si scontrano e soccombono alla bellezza delle cose semplici, dove il wi-fi e la 3G sono sostituite dalle chiacchierate spassose e dalle emozioni profonde dei primi sguardi e degli amori estivi, dalla scoperta dei colori e dei profumi della terra del sud, fino a quel momento, sconosciuta. Ho apprezzato nella capacità narrativa la cura dei particolari, che rende questo racconto pulsante e vivo, ritmico e armonioso. Allo stesso tempo dolcemente malinconico e brillantemente lungimirante, per la grande capacità di affrontare in punta di piedi ma con decisione i grandi temi della vita, e dei giovani, come l'inclusione sociale, la rivalsa, l'accettazione e la lontanaza, insieme a quella ricerca del posto nel mondo che caratterizza le nuove generazioni. A questo si aggiungono le descrizioni della Basilicata, che la penna innamorata dell'autrice trasforma in dipinti, fotografie che toccano il cuore e riescono a rendere vivide le ambientazioni, catapultando chi legge in un viaggio catartico che ti coinvolge ed appassiona profondamente. Una scrittura più matura che connota per me questo Romanzo come un vero e proprio Best Seller, non solo da leggere, ma da custodire e rileggere ogni tanto, per ripercorrere emozioni sempre nuove.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)