il libro

Il libro del destino

«Un romanzo fenomenale.»
Le Figaro
«Un thriller metafisico a cui non manca niente.»
Style Magazine .
«Costruito come un thriller, il romanzo di Grégory Samak è anche una grande prova narrativa.»
Grégoire Delacourt, autore del bestseller «Le cose che non ho»
«Un romanzo dal ritmo cinematografico.»
Repubblica
E se un segreto potesse cambiare il corso della Storia?

Non avrebbe dovuto accettare la sfida, ma ormai è troppo tardi. Terrorizzato, il bambino solleva lo sguardo dalla scacchiera e incontra gli occhi gelidi dell'ufficiale nazista. Ha perso. La sua famiglia verrà fucilata dalle guardie del campo e a lui verrà amputato un dito, perché ricordi quell’umiliazione per sempre… Elias Ein non è mai stato un uomo di fede. E anche adesso è convinto che ci sia una spiegazione razionale per l’esistenza di quella immensa biblioteca. Che ci sia una ragione, se vi si accede solo tramite una botola nascosta nel sottoscala della grande casa d'epoca che ha appena comprato. Che ci sia una logica in quell'elenco di nomi, date e brevi descrizioni di eventi che occupa tutti i volumi, dalla prima all’ultima pagina. Non può essere davvero il Libro della Vita, di cui parla la Bibbia. No, Elias non vuole credere che il destino di ogni uomo sia già stato scritto. Costernato, apre un volume, trova il nome che cercava e posa il dito sulle lettere dorate. Un gesto che gli offrirà l’occasione di redimersi e di giocare una partita a scacchi con la Storia…

Dal cuore dell’impero nazista al ghetto di Varsavia una partita segreta combattuta fino all’ultimo sangue potrebbe cambiare per sempre il destino di un popolo.
Un racconto mozzafiato di amicizia e coraggio, di odio e opportunismo che si dipana nelle pieghe più nere e nascoste della nostra Storia.

Elias afferrò il Libro e, con infinita cautela, lo posò sulla scrivania. Poi, trattenendo il respiro, sollevò la copertina. Avvicinò le dita ai caratteri e accadde una cosa sorprendente: una nebbia avvolse la sua mente. Quando allontanò la mano, la nebbia si dissipò. Era troppo tardi per fare marcia indietro, doveva capire. Qual era il segreto del Libro?



Autopubblicato in Francia in versione e-book, Il libro del destino ha raggiunto con il solo passaparola il vertice delle classifiche, tanto da essere notato dai grandi editori.
Uscito in libreria nel 2014 con una delle più importanti case editrici francesi, Flammarion, è diventato in poco tempo il nuovo thriller più ammirato dell’anno per il ritmo serrato e l’originalità della trama.
Considerato «fenomenale» da Le Figaro, ha 4 stelle su 5 in tutti i negozi online. Come scrive un lettore: «Sarà il contesto storico, i personaggi accattivanti e senza tempo, un pizzico di misticismo? Non lo so, quel che è certo è che c’è l'alchimia di una storia avvincente che ti fa trascorrere delle gran belle serate di pura lettura.»

Titolo
Il libro del destino
ISBN
9788842925552
Autore
Collana
Casa Editrice
NORD
Dettagli
288 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«Non c’erano dubbi: quel Libro aveva un potere straordinario.»

G. Samak

Il libro del destino

Il libro del destino

Il libro del destino

G. Samak

E se un segreto potesse cambiare il corso della Storia? Non avrebbe dovuto accettare la sfida, ma ormai è troppo tardi. Terrorizzato,…

recensioni

  • Libro che era cominciato sotto i migliori auspici e le migliori intenzioni ma, strada facendo, si è lasciato andare ad un nulla di fatto, deludendo ampiamente le mie aspettative. Intanto va detto che è troppo simile a La biblioteca dei morti, il capolavoro di Glenn Cooper; secondo, già dalle prime pagine capisci subito come e dove andrà a finire. La trama e le intenzioni dell'autore (che forse voleva farne una favola moderna) sono abbastanza interessanti ma la storia raccontata, e come essa si dipana, è molto scadente e, cosa ancor più grave, non ha mai picchi di azione ma scorre troppo fluida e lineare. Altra particolarità negativa di questo libro: personaggi non caratterizzati (giusto giusto qualche descrizione quando qualcuno di essi compare per la prima volta) e contornati da un mucchio di banalità: il vecchio che vive isolato in una casa isolata, la bambina ricca che si innamora del povero orfanello, il poliziotto buono e il poliziotto cattivo, eccetera. Il finale, oltretutto, sembra davvero tirato per le lunghe e scritto in fretta e furia: aveva finito le pagine?

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)