il libro

Il mio cuore cattivo

Doro spera che il trasloco porti con sé un nuovo inizio. E soprattutto la fine delle allucinazioni che la tormentano da quando è morto suo fratello. Quando non è più riuscita a distinguere la realtà dalla sua immaginazione. Ma nella nuova casa in cui ora vive con la madre sente di nuovo le voci che credeva di avere sconfitto. Finché una notte vede un ragazzo in giardino: spaventato, disperato, in fuga da una presenza demoniaca. Il ragazzo le chiede aiuto, ma poi scompare senza lasciare traccia. E qualche giorno dopo Doro ne scopre l’identità e, soprattutto, scopre che si è suicidato prima del loro incontro. Doro rifiuta di credere di essersi inventata tutto, ma la sua indagine la farà precipitare in un incubo…
Titolo
Il mio cuore cattivo
ISBN
9788863805727
Autore
Collana
Casa Editrice
CORBACCIO
Dettagli
300 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Phobia

Phobia

W. Dorn

Sa tutto del tuo passato, della tua vita, della tua famiglia ma tu non sai nulla di luiL'uomo che Sarah trova in casa non è…

Gli eredi

Gli eredi

W. Dorn

In anteprima mondiale. La realtà è sempre più agghiacciante di qualsiasi invenzione. «Mi creda, avrà bisogno ancora…

Il superstite

Il superstite

W. Dorn

Una sola notte ha cambiato la sua vita. Quella notte non è ancora finita... Da ventitré anni lo psichiatra Jan Forstner vive…

Incubo

Incubo

W. Dorn

DOPO LA PSICHIATRA E PHOBIA, TORNA UN AUTORE DA 400 MILA COPIE VENDUTE SOLO IN ITALIA. A VOLTE SVEGLIARSI DA…

Phobia

Phobia

W. Dorn

Londra, una fredda notte di dicembre nell'elegante quartiere di Forest Hill. L'automobile del marito nel vialetto di casa. La…

La psichiatra

La psichiatra

W. Dorn

A questo nuovo caso la dottoressa Ellen Roth, psichiatra, non era preparata: la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata,…

Il mio cuore cattivo

Il mio cuore cattivo

W. Dorn

C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la…

Phobia

Phobia

W. Dorn

"Londra, una notte di dicembre nel quartiere di Forest Hill. L’automobile del marito nel vialetto di casa. La chiave nella toppa.…

Follia profonda

Follia profonda

W. Dorn

Un mazzo di bellissime rose rosse senza biglietto. Un inquietante disegno sotto il tergicristallo dell’auto… Lo psichiatra…

Il superstite

Il superstite

W. Dorn

Prima del silenzio. Inverno, la strada ghiacciata, neve tutt'intorno, un'auto sbanda, si schianta contro un albero. Il guidatore…

Follia profonda

Follia profonda

W. Dorn

Un mazzo di rose rosse senza biglietto. Regali sulla porta di casa. Lettere sotto il tergicristallo... Lo psichiatra Jan Forstner…

La psichiatra

La psichiatra

W. Dorn

Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con…

Il superstite

Il superstite

W. Dorn

Prima del silenzio. Inverno, la strada ghiacciata, neve tutt'intorno, un'auto sbanda, si schianta contro un albero, il guidatore…

La psichiatra

La psichiatra

W. Dorn

«Ci sono posti nella mente umana che nessuno dovrebbe visitare. Dopo il viaggio allucinante dell'Ipnotista, La psichiatra

Il mio cuore cattivo

Il mio cuore cattivo

W. Dorn

Doro spera che il trasloco porti con sé un nuovo inizio. E soprattutto la fine delle allucinazioni che la tormentano da quando…

recensioni

  • Ed ecco qui l'ennesimo capolavoro "psicologico" targato Wulf Dorn. Anche se, ad essere sincero, tra tutti i libri dell'autore tedesco che sin qui ho letto, questo forse che è quello che mi ha entusiasmato di meno; però, io lo giudico lo stesso un eccellente lavoro perché, per quanto riguarda la soluzione finale del giallo, mi ha completamente spiazzato... e per ben due volte! E, come me, chissà quanti altri lettori ci son cascati! Per farvi capire di cosa parliamo, partiamo prima da una rapida occhiata alla trama del racconto: abbiamo la diciassettenne Dorotea che, dopo aver scoperto il cadavere del proprio fratellino ed il conseguente divorzio dei genitori, viene "internata" in una clinica psichiatrica (la stessa in cui lavora il dottor Forstner, già protagonista di altri romanzi di Dorn, ma che qui si limita solo a due rapide apparizioni). Una volta dimessa, ma ancora alle prese con un vuoto di memoria, Dorotea (insieme alla madre) si trasferisce in una nuova cittadina... dove, da subito, comincia a sentire voci interiori, a vedere il fantasma del fratellino morto e... uno strano ragazzino che, di notte, si intrufola nel suo giardino per chiedergli aiuto da un "demonio" che lo insegue! Lei accetta di aiutarlo ma, allo stesso tempo, è consapevole che nessuno potrà aiutarla in quanto da tutti considerata pazza e traumatizzata. Stop... mi fermo qui per non rischiare di fare spoiler e svelare altri dettagli del racconto. Io, come avevo già scritto all'inizio, lo reputo un romanzo abbastanza intrigante ed avvincente (ma in alcuni punti la narrazione ha bruschi rallentamenti), che mi ha tenuto con il fiato sospeso fin da subito e che mi ha permesso di riflettere sulla condizione umana, sui suoi risvolti mentali e sui sensi di colpa.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)