Da news

Non so perché non ho fatto il pittore: vita e libri di Alberto Moravia

Non so perché non ho fatto il…

A Capri la 13esima edizione del Festival "Le Conversazioni": Dave Eggers tra gli ospiti

A Capri la 13esima edizione del Festival…

Un Principe Investigatore nel giallo a quattro mani di due giovani sceneggiatori

Un Principe Investigatore nel giallo a quattro…

Hernan Diaz, lo scrittore che reinventa il western

Hernan Diaz, lo scrittore che reinventa il…

Lontano dalla tensione del Ninfeo torna Strega OFF, che contribuirà alla votazione

Lontano dalla tensione del Ninfeo torna Strega…

"A quiet passion": la scintilla poetica di Emily Dickinson nel buio della sala

"A quiet passion": la scintilla poetica di…

Silent book: la nuova collana della Coccinella

Silent book: la nuova collana della Coccinella

33 libri da leggere: Estate 2018

33 libri da leggere: Estate 2018

La voce del popolo non è la voce di Dio

La voce del popolo non è la…

Perché Ishiguro è uno degli scrittori più originali della letteratura contemporanea

Perché Ishiguro è uno degli scrittori più…

"Infondate ragioni per credere all'amore": l'ebook di Pina Bertoli, tra i finalisti di IoScrittore

"Infondate ragioni per credere all'amore": l'ebook di…

"Il sacrificio del cervo sacro", una tragedia greca senza eroi

"Il sacrificio del cervo sacro", una tragedia…

L'autore

Malala Yousafzai

Malala Yousafzai

Malala Yousafzai inizia la sua campagna per l’istruzione delle ragazze a dieci anni, quando la valle dello Swat viene attaccata dai terroristi e l’accesso alle scuole è seriamente minacciato. Nel 2009 inizia a scrivere della vita sotto il regime talebano in un blog in lingua urdu della BBC, e prende parte a un documentario del «New York Times» sull’istruzione in Pakistan. Nell’ottobre del 2012, Malala diventa un obiettivo dei talebani e viene colpita mentre torna a casa da scuola. Riesce a sopravvivere e adesso continua la sua campagna per l’istruzione.
Nel 2011, come riconoscimento per il suo impegno, viene candidata all’International Children’s Peace Prize e vince in Pakistan il primo National Youth Peace Prize. È la più giovane vincitrice del premio Nobel per la pace e ha ricevuto numerosi altri riconoscimenti, tra cui l’International Children’s Peace Prize (2013), il Sakharov Prize per la libertà di pensiero e l’Amnesty International Ambassador of Coscience Award.
Malala risiede oggi a Birmingham, in Inghilterra, e continua la sua battaglia attraverso il Malala Fund (www.malala.org), organizzazione non-profit che raccoglie fondi per programmi educativi in tutto il mondo.

Citazioni libri autore

«Prendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre armi più potenti. Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.»

M. Yousafzai

Io sono Malala

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

«Sedermi a scuola a leggere libri è un mio diritto. Vedere ogni essere umano sorridere di felicità è…

La matita magica di Malala

La matita magica di Malala

M. Yousafzai

La vera storia di una ragazza e del suo desiderio di cambiare il mondoQuando Malala era solo una bambina e viveva in Pakistan,…

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

«Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.» Io sono Malala. Questa è la mia storia.

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è Premio Nobel per…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.