Da news

"Non vincerà certo il nuovo Gadda" (alcune cose da sapere sul neonato Premio DeA Planeta)

"Non vincerà certo il nuovo Gadda" (alcune…

Il libro di Nadia Toffa e le polemiche sui social

Il libro di Nadia Toffa e le…

Romanzi inediti, nasce il Premio DeA Planeta: 150mila euro in palio - Il regolamento

Romanzi inediti, nasce il Premio DeA Planeta:…

Lo Sgargabonzi: nel nuovo libro satira e racconti comici

Lo Sgargabonzi: nel nuovo libro satira e…

Sui passi di Rebecca West

Sui passi di Rebecca West

Lisa Halliday racconta "Asimmetria", romanzo scritto tenendo a mente una lezione di Calvino

Lisa Halliday racconta "Asimmetria", romanzo scritto tenendo…

"Girl": lo sguardo di un regista all'esordio per raccontare la transessualità come mai prima

"Girl": lo sguardo di un regista all'esordio…

L'ansia di raggiungere il piano A? Meglio optare per il più rilassante piano B...

L'ansia di raggiungere il piano A? Meglio…

Editoria: le iniziative per i 100 anni di Vita e Pensiero vedono al centro i lettori

Editoria: le iniziative per i 100 anni…

Bollati Boringhieri: Elena Campominosi nuovo Amministratore delegato

Bollati Boringhieri: Elena Campominosi nuovo Amministratore delegato

La seconda edizione di inQuiete, festival di scrittrici a Roma

La seconda edizione di inQuiete, festival di…

"Se cammino vivo": così Andrea Spinelli sfida il cancro

"Se cammino vivo": così Andrea Spinelli sfida…

L'autore

Malala Yousafzai

Malala Yousafzai

Malala Yousafzai inizia la sua campagna per l’istruzione delle ragazze a dieci anni, quando la valle dello Swat viene attaccata dai terroristi e l’accesso alle scuole è seriamente minacciato. Nel 2009 inizia a scrivere della vita sotto il regime talebano in un blog in lingua urdu della BBC, e prende parte a un documentario del «New York Times» sull’istruzione in Pakistan. Nell’ottobre del 2012, Malala diventa un obiettivo dei talebani e viene colpita mentre torna a casa da scuola. Riesce a sopravvivere e adesso continua la sua campagna per l’istruzione.
Nel 2011, come riconoscimento per il suo impegno, viene candidata all’International Children’s Peace Prize e vince in Pakistan il primo National Youth Peace Prize. È la più giovane vincitrice del premio Nobel per la pace e ha ricevuto numerosi altri riconoscimenti, tra cui l’International Children’s Peace Prize (2013), il Sakharov Prize per la libertà di pensiero e l’Amnesty International Ambassador of Coscience Award.
Malala risiede oggi a Birmingham, in Inghilterra, e continua la sua battaglia attraverso il Malala Fund (www.malala.org), organizzazione non-profit che raccoglie fondi per programmi educativi in tutto il mondo.

Citazioni libri autore

«In Pakistan, se una donna dice di volere la propria indipendenza, la gente pensa che non voglia più obbedire al padre, ai fratelli o al marito. Ma non è questo il significato della parola significa…»

M. Yousafzai

Io sono Malala

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

«Sedermi a scuola a leggere libri è un mio diritto. Vedere ogni essere umano sorridere di felicità è…

La matita magica di Malala

La matita magica di Malala

M. Yousafzai

La vera storia di una ragazza e del suo desiderio di cambiare il mondoQuando Malala era solo una bambina e viveva in Pakistan,…

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

«Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.» Io sono Malala. Questa è la mia storia.

Io sono Malala

Io sono Malala

M. Yousafzai

Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è Premio Nobel per…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.