Da news

Jay Kristoff, "Nevernight" e il fantasy contemporaneo

Jay Kristoff, "Nevernight" e il fantasy contemporaneo

"Un uomo in fiamme": Marco Cubeddu racconta l'eroismo dei pompieri

"Un uomo in fiamme": Marco Cubeddu racconta…

Storie di sfigati che hanno spaccato il mondo

Storie di sfigati che hanno spaccato il…

Man Booker Prize 2019, due vincitrici:  Margaret Atwood e Bernardine Evaristo

Man Booker Prize 2019, due vincitrici: Margaret…

Letteratura, addio al critico letterario Harold Bloom

Letteratura, addio al critico letterario Harold Bloom

Al via la seconda edizione del Premio DeA Planeta

Al via la seconda edizione del Premio…

"L’uomo del labirinto", il nuovo film di Donato Carrisi tratto dall'omonimo libro

"L’uomo del labirinto", il nuovo film di…

Perché (ri)scoprire Margaret Storm Jameson e la sua storia femminista

Perché (ri)scoprire Margaret Storm Jameson e la…

"Consenso" di Saskia Vogel, romanzo bisbigliato su sesso, piacere, potere e dolore

"Consenso" di Saskia Vogel, romanzo bisbigliato su…

"E poi sono caduta, ma non sono morta": la rinascita di Fuani Marino

"E poi sono caduta, ma non sono…

"La lettura ad alta voce favorisce l'apprendimento dei bambini"

"La lettura ad alta voce favorisce l'apprendimento…

"Archivio dei bambini perduti" di Valeria Luiselli, una storia di limiti e confini

"Archivio dei bambini perduti" di Valeria Luiselli,…

L'autore

Melanie Klein

Melanie Klein

Melanie Klein nacque a Vienna il 30 marzo 1882. Decisiva, per il definitivo orientamento dei suoi interessi, fu l’’analisi intrapresa nel 1916 con Ferenczi: infatti, sotto la sua direzione, inizio poco dopo l’’attivita clinica di psicoanalista infantile in un ospedale di Budapest. Nel 1919 tenne la sua prima comunicazione alla Societa psicoanalitica ungherese e nel 1921, chiamata da Abraham, si trasferi a Berlino, dove si sottopose con lui a una nuova analisi personale. Alla morte di Abraham, nel 1925, su invito di Jones, si stabilì a Londra. Da allora fino alla morte, avvenuta il 22 settembre 1960, fu la personalità piu eminente nell’’ambiente psicoanalitico britannico e oggi, nel mondo, «scuola inglese» di psicoanalisi e sostanzialmente sinonimo di indirizzo kleiniano. Presso Bollati Boringhieri sono usciti Scritti 1921-1958 (2006).

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Lo sviluppo libidico del bambino

Lo sviluppo libidico del b…

M. Klein

«Se lasciamo che il bambino acquisisca tutte le cognizioni sessuali che desidera avere man mano che cresce in lui il bisogno…

Aggressività, angoscia, senso di colpa

Aggressività, angoscia, s…

M. Klein

Se oggi possediamo raffinate capacità di analisi delle turbe infantili il merito è sicuramente di Melanie Klein, fra le prime…

Il complesso edipico

Il complesso edipico

M. Klein

A me sembra che finora non ci si sia resi conto di quale grande importanza abbia il fatto che le tendenze edipiche iniziano molto…

I primi stadi dello sviluppo infantile

I primi stadi dello svilup…

M. Klein

Le descrizioni delle fantasie della primissima infanzia che hanno squarciato un velo e contribuito a fondare una vera e propria…

Il mondo interno del bambino

Il mondo interno del bambi…

M. Klein

Il lattante prova nei confronti della madre sia amore che odio, e quando la madre gli viene a mancare e i suoi bisogni non vengono…

Scritti 1921 – 1958

Scritti 1921 – 1958

M. Klein

Prima della Klein si erano fatti ben pochi tentativi di convalidare le scoperte di Freud con l’analisi diretta dell’infanzia.…

Analisi di un bambino

Analisi di un bambino

M. Klein

Ciò che distingue il presente volume da tutte le altre opere della KIein e suo carattere di 'resoconto' scarno, essenziale e…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.