Da news

"L’unica cosa che non va bene è non fare nulla": Jonathan Safran Foer e il cambiamento climatico

"L’unica cosa che non va bene è…

Che noia il nudismo. Parola di Flaiano

Che noia il nudismo. Parola di Flaiano

"Non avremo più paura": il romanzo degli sceneggiatori Hendricks e Caplan

"Non avremo più paura": il romanzo degli…

Andrea Tarabbia, il vincitore del premio Campiello 2019

Andrea Tarabbia, il vincitore del premio Campiello…

"Un figlio è poco e due son troppi"... il libro di Angelica Massera

"Un figlio è poco e due son…

"Le bambinacce": i versi erotici e giocosi firmati da Veronica Raimo e Marco Rossari

"Le bambinacce": i versi erotici e giocosi…

"Questa non è l'Italia", il nuovo libro di Alan Friedman

"Questa non è l'Italia", il nuovo libro…

Il Premio Campiello 2019 ad Andrea Tarabbia con "Madrigale senza suono"

Il Premio Campiello 2019 ad Andrea Tarabbia…

Con la morte non si scherza?

Con la morte non si scherza?

Susanna Tamaro, il nuovo libro: un patto tra generazioni per "alzare lo sguardo"

Susanna Tamaro, il nuovo libro: un patto…

Infografica della Seconda guerra mondiale

Infografica della Seconda guerra mondiale

A Catania la storica Libreria Prampolini (fondata nel 1894) riapre le porte

A Catania la storica Libreria Prampolini (fondata…

L'autore

Robert Graves

Robert Graves

Robert Graves nacque a Londra nel 1895, figlio dello scrittore irlandese Alfred Perceval Graves e di madre tedesca. Dopo gli studi compiuti a Oxford, combatté in Francia durante la prima guerra mondiale; esperienza, questa, rievocata nelle prime raccolte di versi. Finita la guerra, insegnò letteratura inglese a Oxford e, per breve tempo, in Egitto. Nel 1927 si trasferì a Maiorca, dove, salvo una breve parentesi, rimase sino alla morte, avvenuta nel 1985. Scrittore molto prolifico, pubblicò una quindicina di raccolte poetiche, numerosi romanzi e una mole notevole di saggi. La sua fama è legata soprattutto a importanti studi sulla mitologia: La dea bianca (1947), I miti greci (1955) e, in collaborazione con Raphael Patai, I miti ebraici (1963); e a una serie di romanzi storici dedicati alla classicità: Io, Claudio (1934), Il divo Claudio (1934), Il vello d’oro (1944), Io, Gesù (1946) e La figlia di Omero (1955).
Robert Graves (Londra 1895 – Majorca 1985) è stato poeta, saggista e narratore. Autore di oltre 130 opere, fra i suoi maggiori successi ricordiamo I miti greci, I miti ebraici, La figlia di Omero e La dea bianca. Per Corbaccio, oltre a Io, Claudio, sono usciti Belisario, Il vello d’oro e Il divo Claudio.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Belisario

Belisario

R. Graves

Il VI secolo non fu un periodo di pace, per l’impero romano. Nel corso dell’esteso regno dell’imperatore Giustiniano,…

Il vello d’oro

Il vello d’oro

R. Graves

Per riavere il trono che gli è stato usurpato, Giasone raccoglie una sfida a tutta prima impossibile: raggiungere la Colchide…

Io, Gesù

Io, Gesù

R. Graves

Uscito per la prima volta in Italia nel 1983 con il titolo Jesus Rex, questo romanzo narra la parabola terrena di Gesù di Nazareth…

Io, Claudio

Io, Claudio

R. Graves

«Mi accingo a scrivere della mia vita; a partire dalla mia prima fanciullezza via via anno per anno fino a quella svolta…

Il divo Claudio

Il divo Claudio

R. Graves

Lo storico non ha il diritto di interrompere il racconto nel punto culminante di interesse. Avevo il dovere assoluto di proseguirlo,…

I miti greci

I miti greci

R. Graves

Prima della scienza, prima della religione, c'è il mito. Modo ingenuo - ci dicono - modo fantasioso, spregiudicato e prescientifico,…

I miti ebraici

I miti ebraici

R. Graves

In questo volume, apparso alcuni anni dopo il successo dei "Miti greci". Robert Graves si propose di esplorare, con gli stessi…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.