Il ministro: "Dovremo cercare di coinvolgere Amazon nella tutela della diversità"

Torna a occuparsi di tematiche legate all’industria del libro il ministro dei Beni e le Attività culturali Dario Franceschini, già sostenitore della campagna #unlibroèunlibro promossa dagli editori italiani per chiedere l’equiparazione dell’Iva degli e-book a quella dei libri cartacei.

Franceschini ha infatti parlato di Amazon ospite della Scuola Holden di Torino. Il ministro, auto-definitosi “tecno-ottimista”, ha spiegato: “Il colosso dell’e-commerce? Lo vedo più come un Babbo Natale che come un lupo mannaro, purché non sia lui a dover decidere quali devono essere le regole del mercato del libro e che cosa devono scrivere i bambini nelle loro lettere a Babbo Natale”. E ha aggiunto: “Dovremo cercare di coinvolgere Amazon nella tutela della diversità”.

Commenti