il libro

La guerra civile

Acquista

Introduzione, traduzione e note di Elena Zaffagno

Scritto in un latino disadorno, ma esemplare per chiarezza ed essenzialità, il De bello civili (45 a.C.) è la ricostruzione storica del conflitto che nel 49-48 a.C. vide Cesare, trionfatore in Gallia e paladino del partito democratico, scendere in armi contro Pompeo, sostenuto dal senato e dall’aristocrazia. Diario di campo o testo di propaganda politica? Vera opera storiografica o resoconto autobiografico senza pretese letterarie? Pur non del tutto esenti da partigianeria, come riconobbe lo stesso Cicerone, i Commentarii trovano un felice equilibrio tra oggettività e partecipazione emotiva, tra res gestae e ideologia. Nel susseguirsi di delibere del senato, battaglie e assedi, episodi di valore e tradimenti, più che i due condottieri nemici il vero protagonista del racconto è l’esercito: la moltitudine spesso anonima di soldati costretti a sopportare marce pesanti, fame, malattie, crudeltà e abusi di potere per combattere una guerra che non è la loro.

Titolo
La guerra civile
ISBN
9788811367284
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
352 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
La guerra gallica

La guerra gallica

C. Cesare

Introduzione, traduzione e note di Andrea BarabinoSaggio critico di Augusto FraschettiCon testo a fronteOpera storica tra le più…

La guerra civile

La guerra civile

C. Cesare

Introduzione, traduzione e note di Elena ZaffagnoScritto in un latino disadorno, ma esemplare per chiarezza ed essenzialità,…

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata