Sinossi

Introduzione, saggio, traduzione e commento di Graziano Arrighetti

Con testo a fronte

Una vicenda personale – la disputa che Esiodo sostenne col fratello Perse per la divisione delle terre ereditate dal padre – è lo spunto da cui trae origine Opere e giorni (sec. viii a.C.), capostipite di una lunga serie di poemi didascalici che celebrano la vita agreste. L’opera è innanzitutto una raccolta di precetti per l’agricoltura e la navigazione: rifuggendo da vagheggiamenti idillici, Esiodo presenta una campagna autentica, vista con gli occhi di chi ha esperienza diretta della dura vita nei campi. Ma le Opere sono anche un poema sul destino dell’uomo, sulla convivenza tra gli individui, sulla vera giustizia. Attraverso favole, insegnamenti e miti, come quello delle cinque età che delinea l’evoluzione del genere umano, Esiodo mostra il fondamento etico e religioso del lavoro e ne riscatta la componente di bruta fatica. Anteposto alla gloria delle imprese eroiche come principale dovere di ogni uomo, il lavoro diviene strumento di elevazione che permette di superare la condizione ferina e vivere dignitosamente in armonia con il cielo e gli dei.

  • ISBN: 8811363233
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 144

Dove trovarlo

€9,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai