il libro

Memorie di un antisemita

Acquista
Un adolescente «distratto e solitario» cresce nella lontana Bucovina, provincia orientale dell’Impero asburgico. Terra di confine, dove i resti dell’eredità del Sacro Romano Impero d’Occidente convivono con quelli del Sacro Romano Impero d’Oriente, e crogiolo di popoli e razze: austriaci, tedeschi, slavi, turchi, armeni, ebrei. Con la guerra mondiale crollano insieme uno stato, una società, un mondo, ma resta intatto, in quello che è divenuto il Regno di Romania, il miscuglio delle razze. L’adolescente austriaco si trasforma in un giovane rumeno, si trasferisce a Bucarest e poi a Vienna, e diventa uomo. Lungo tutte queste tappe della sua esistenza lo accompagna un atteggiamento che è proprio del suo ambiente e della sua cultura, quello dell’antisemitismo, un sentimento che, come scrive Claudio Magris nell’introduzione, «viene ritratto in una sua inquietante spontaneità, quasi innocente perché naturale, e quindi tanto più oggettivamente colpevole». È un antisemitismo che nasce da una mescolanza irrazionale di amore e odio, di fascino e repulsione, così come testimoniano le cinque vicende di rapporti con il mondo ebraico che costituiscono l’ossatura del romanzo: l’amicizia adolescenziale con un ragazzo ebreo, la storia d’amore con una vedova ebrea, il confronto intellettuale ed esistenziale con una ragazza ebrea, la confidenza amorosa con una donna ebrea e, per ultimo, a collegamento di tutte le «memorie», la riflessione del protagonista sul fallimento del proprio matrimonio con un’ebrea. Le Memorie di un antisemita possono essere lette come la rappresentazione lucida, cristallina di un mondo variegato e complesso, ma sono anche e soprattutto il racconto di una ricerca della verità – la verità di un fenomeno ambiguo, quasi eterno, sempre latente e pronto a esplodere: l’insofferenza nei confronti della diversità.
Titolo
Memorie di un antisemita
ISBN
9788823521780
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Dettagli
304 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Uno straniero nel paese di Lolita

Uno straniero nel paese di…

G. Von Rezzori

Nel 1958 un editore tedesco chiese a Gregor von Rezzori una traduzione di Lolita di Vladimir Nabokov.Von Rezzori affrontò quindi…

L’ultima fermata

L’ultima fermata

G. Von Rezzori

La storia del ricco sessantacinquenne armeno-newyorkese che all’improvviso, spinto da un impulso oscuro, «pianta tutto »…

Un ermellino a Cernopol

Un ermellino a Cernopol

G. Von Rezzori

Sono ammantati di un fascino fiabesco i protagonisti di quell’enigma che è, per i bambini, la realtà degli adulti. Ed ecco…

L’attesa è magnifica

L’attesa è magnifica

G. Von Rezzori

Sulla soglia degli ottant'anni, convalescente, Gregor von Rezzori affronta nella quiete del suo ritiro toscano un vorticoso «viaggio…

Uno straniero nel paese di Lolita

Uno straniero nel paese di…

G. Von Rezzori

Nel 1958 un editore tedesco chiese a Gregor von Rezzori una traduzione di Lolita di Vladimir Nabokov.Von Rezzori affrontò quindi…

Memorie di un antisemita

Memorie di un antisemita

G. Von Rezzori

Un adolescente «distratto e solitario» cresce nella lontana Bucovina, provincia orientale dell’Impero asburgico.…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata