copertina Ballate

Ballate

  • Tradotto da: Roberto Fertonani

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Il volume raccoglie l’intero corpus delle ballate goethiane, pubblicate tra il 1800 e il 1815. Si tratta di componimenti in cui la premessa e l’epilogo costituiscono la cornice lirica di un racconto ricco di elementi narrativi, epici e drammatici. Goethe attinge alle fonti più disparate – classiche, medievali, indiane fino alle cronache della sua epoca come in Johanna Sebus – cercando di dare compiuta forma letteraria a storie e leggende tramandate dalla tradizione popolare. Si spazia dalla semplicità degli esordi fiabeschi (La violetta, Il pescatore) a un medioevo vagheggiato e un po’ di maniera (Il re di Thule, Il re degli elfi), da atmosfere tenebrose e sinistre (Il ragazzo infedele, La danza macabra) all’armonia classica del mondo mediterraneo (Mignon), sino agli incantesimi di una favola allusiva come L’apprendista stregone, destinata a grande fortuna anche per merito del poema sinfonico di Paul Dukas e più tardi della rivisitazione disneyana nel film Fantasia. Nella loro varietà di registri ‒ dal comico al tragico, dal patetico al sentimentale ‒ le Ballate sono un prezioso strumento per entrare nell’officina segreta della poetica di Goethe.

  • ISBN: 8811000807
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 288
  • Data di uscita: 20-01-2022

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai