Sinossi

Da anni, con puntiglio quotidiano, Marco Travaglio ci racconta quello che succede in Italia, e quello che siamo diventati, e diventiamo giorno per giorno. In apparenza, documenta le beghe e gli scandali del Palazzo, ma in realtà parla sempre di noi: perché i nostri potenti, se non sono lo specchio del paese, in ogni caso possono fare tutto questo perché - in fondo - lo permettiamo. Le ruberie sfacciate e gli strilli da rissa, le bugie continue e clamorose, le bande, le cricche e le cosche, il disprezzo della legge e degli altri, infischiarsene della logica perché è più importante il tornaconto immediato, l'oltraggio alla povera gente e ai cittadini tutti: è questo il teatrino che Marco Travaglio si è assunto il compito di seguire e registrare, per mettercelo davanti agli occhi in tutta la sua sguaiata e feroce cialtroneria. Ci sono lo spunto polemico, la notizia del giorno, la satira graffiante ma precisa, e proprio per questo ancora più feroce. C'è la cronaca di una politica tutta menzogne e arroganza, di una classe dirigente stracciona e arraffona, della giostra dei voltagabbana, di un'economia che affonda tra facilonerie, mafie e lobby. C'è la storia di un paese che di fronte a questi esempi s'involgarisce e si imbastardisce. BerlusMonti raccoglie i corsivi di Marco Travaglio apparsi sul «Fatto» nell'ultimo anno e mezzo ed è il viaggio più lucido e istruttivo nell'Italia di questi anni, quello del farsesco logoramento del potere berlusconiano e dell'apertura di un «nuovo corso» che forse è molto meno nuovo di quel che sembra.

  • ISBN: 8811136024
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 555

Dove trovarlo

€6,49

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai