Sinossi

Un affascinante percorso nel mondo della creatività cinematografica e letteraria, dove l’arte del montaggio e della scrittura si fondono per dare sostanza alle emozioni.

Michael Ondaatje, autore del Paziente inglese, incontra Walter Murch, geniale montatore di suoni e immagini, durante le riprese del film tratto dal suo romanzo. Osservando Murch lavorare al montaggio, Ondaatje scopre che nella realizzazione di un film questa è la fase più creativa e che più si avvicina all’arte della scrittura. Nasce così il progetto di queste conversazioni, che si svolgono nell’arco di oltre un anno e che come una sorta di «Lo Zen e l’arte del montaggio» a uso sia di scrittori e lettori sia di registi e spettatori, ci rivelano le profonde e insospettate affinità tra i loro rispettivi mestieri. Ripercorrendo insieme la storia del cinema e della letteratura, ma spaziando anche dalla musica all’architettura medievale fino alla fisica quantistica, i due autori ci guidano in un illuminante viaggio alle radici della creatività e ci svelano i trucchi e i segreti del loro lavoro, raccontandoci aneddoti e retroscena sulla realizzazione di alcuni grandi capolavori come L’infernale Quinlan di Orson Welles e Apocalypse Now di Francis Ford Coppola. E al termine di questo affascinante e divertente viaggio, in cui l’approccio scientifico si combina con la speculazione metafisica, impareremo a leggere i libri e a guardare i film con occhi diversi.

  • ISBN: 8811637562
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 288

Dove trovarlo

€16,50

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai