copertina Origini e forme del mito greco

Origini e forme del mito greco

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Il lavoro della Philippson si colloca nel filone di ricerche sul mondo classico che negli anni venti e trenta del Novecento - con Kerényi, Lévy-Bruhl, Dumézil, Walter Otto e lo stesso Jung - si sono concentrate sul mito come chiave per penetrare nel cuore di quella cultura. La nascita della filosofia e della scienza occidentali, osserva la Philippson, è stata preceduta, come da una fase preparatoria che già ne contenesse i germi, dalla visione mitica del mondo, tipica dei greci. Questa mitologia realizzava l'esigenza congenita allo spirito umano di portare unità nella sconcertante moltitudine delle forze e dei fenomeni che lo circondano, e di cogliere il coerente ordinamento del mondo nei rapporti genealogici di figure divine. Il pensiero logico-concettuale, dunque, nasce direttamente dalla visione mitica irrazionale: già in Omero o in Parmenide le immagini mitiche hanno la funzione di esprimere ciò che il pensiero logico non è in grado di enunciare.

  • ISBN: 8833916405
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 256

Dove trovarlo

€25,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai