Sinossi

Esasperato dalla noiosa vita di Riga, dalle continue dispute al vetriolo con gli ortodossi e dalle irritanti faide letterarie, nel 1769 il giovane pastore Johann Gottfried Herder decide di tagliare i ponti con tutto e prende il largo alla volta della Francia. Durante quel viaggio, gli vengono idee che non fanno spiccare il volo soltanto lui, ma mettono le ali a un'intera generazione. Quella leggendaria traversata, infatti, segna l'inizio di un movimento letterario che avrebbe marchiato a fuoco un'epoca e lasciato un'impronta indelebile nella storia della cultura: il Romanticismo. Un periodo memorabile che, com'è ovvio, a un certo punto ? con Eichendorff ed E.T.A. Hoffmann ?  si conclude, ma lo spirito romantico sopravvive. Nato come un'«ossessione tedesca», si diffonde per mezza Europa contaminando la filosofia, la musica, la politica e persino la quotidianità della gente comune. E qui comincia la seconda storia, quella dei romanticismi, dei risvolti politici teorizzati da Heinrich Heine e Karl Marx, di quelli dionisiaci ? in Wagner e Nietzsche ? e del loro possibile ruolo nella tragedia nazionalsocialista e nel movimento del '68. Avvincente e affascinante come poche altre, quella dello spirito romantico è una storia che non si è ancora conclusa e che continua a ispirare la vita di ognuno di noi.

  • ISBN: 8830426113
  • Casa Editrice: Longanesi
  • Pagine: 399

Dove trovarlo

€30,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai